La macchia Maputaland-Pondoland è una ecoregione di Afrotropicale ecozone , definito da WWF , che si estende dalle pendici meridionali dei monti Drakensberg , nelle province del Sud Africa di KwaZulu-Natal e Eastern Cape .

Descrizione

Scrub Maputaland-Pondoland, una ecoregione del prato di montagna , si estende su una superficie di 19.500 chilometri quadrati lungo i fiumi che sfociano nel nell’Oceano Indiano , tra il prato di montagna del Drakensberg nord e Foresta mosaico costiera Cape e KwaZulu sud.

Il clima è subtropicale secca. Le precipitazioni variano tra i 450 ei 800 mm all’anno, di cui circa tre quarti rientrano nei caldi mesi estivi, tra ottobre e marzo. Gelate sono rare a causa dell’influenza moderatrice dell’Oceano Indiano.

Si tratta di una ecoregione di transizione tra biomi umido e secco, montane e di pianura, terre temperate e tropicali e ha una grande diversità di specie, anche se alcune specie endemiche.

Flora

La vegetazione tipica è costituita da arbusti sclerofille sempreverdi, che sono raggruppate in una fitta boscaglia chiusa fino a sei metri di altezza.

Fauna

Importanti anche le due specie africane di rinoceronte , entrambe le specie in via di estinzione: il rinoceronte nero ( Diceros bicornis ) e il rinoceronte bianco ( Ceratotherium simum ).

Endemismo

Stato di conservazione

In pericolo di estinzione.

A causa dell’alta densità di popolazione umana nel corso della storia, l’ecoregione è molto turbato, soprattutto perché l’agricoltura e la pastorizia.

Protezione

Circa il 7,5% della ecoregione è incluso in dodici aree protette:

  • Andries Vosloo Kudu Reserve
  • Riserva Naturale di Sam Knott
  • Riserva Naturale Doppia Drift
  • Riserva naturale di Oribi Gorge
  • Riserva naturale di Thomas Baines
  • etc