I boschi e le foreste del Mediterraneo è una ecoregione della foresta mediterranea del ecozone Palaearctic definito dal WWF che attraversa le pianure costiere del Maghreb , a nord delle montagne del Atlas , che occupa 357,900 chilometri quadrati. Include bassa e media quota atterra la metà settentrionale del Marocco , l’Algeria e la Tunisia , le città autonome spagnole di Ceuta e Melilla e la zona appartata della penisola Cirenaica in Libia .

Flora

La vegetazione è molto varia. Hanno descritto cinque tipi principali:

  • I xeric pineta, dominata dal pino d’Aleppo ( Pinus halepensis )
  • foresta africana Larice ( Tetraclinis articulata )
  • quercia da sughero ( Quercus suber ) con Laurus nobilis , Arbutus unedo , Erica arborea , Ilex aquifolium , Phillyrea angustifolia , Cytisus villosus , Myrtus communis e Viburnum Tinus
  • OAK-quercia spinosa ( Quercus ilex e Quercus coccifera )
  • Maquis, formata prevalentemente da alberi di ulivo selvatico ( Olea europaea ) e carrubo ( Ceratonia siliqua ).

Fauna

La diversità di rettili è alto.

Stato di conservazione

In pericolo di estinzione. La popolazione umana è alta, ed estesa deforestazione.