Categorypianeti nella zona abitabile stellare

Foresta di Fontainebleau


La foresta di Fontainebleau ex Foresta Beer (erica derivato), è un importante terreno forestale della Francia, 60 km a sud est di Parigi. Essa ha una superficie di 280 chilometri e si trova principalmente nel distretto di Fontainebleau , nella parte sud-occidentale del dipartimento di Seine- et- Marne . La maggior parte della foresta si trova nel cantone di Fontainebleau , anche se la zona si estende in cantoni vicini e persino al lontano ovest come la città di Milly-la-Forêt , nel vicino dipartimento di Essonne. All’interno ci sono due comuni, le città di Fontainebleau e Avon.

La foresta di Fontainebleau è un importante e boscoso massiccio 25.000 ettari, di cui 21.600 ettari oggi siano gestiti in foresta comunale.

Questo massiccio, al centro della quale è la città di Fontainebleau, si trova in Seine – et – Marne . Il bosco comunale si estende su una corretta 17072 ettari; Ha una quota variabile di 42 metri (la Senna in -Roi Bois-le ) a 144 metri (Crocevia del Banco del Rey, 2 km al nord di Fontainebleau).

Si è frammentato e attraversata dalla autostrada A6 (1964), nazionale 6 e 7, nonché la stazione di Parigi a Lione . Ogni anno, milioni di visitatori vengono a piedi (13 milioni nel 2006).

La foresta di Fontainebleau è famosa nel mondo per aver ispirato gli artisti del XIX secolo : pittori impressionisti e scuola di Barbizon e fotografi, scrittori e poeti.

Continue reading

Guerra del Cenepa


La guerra Cenepa o conflitto di Alto Cenepa , è stato un confronto militare che si è verificato sul lato orientale della Cordillera del Condor, sul bacino del fiume Cenepa in territorio peruviano occupato dall’esercito di Ecuador dal 1994 (vedi mappa a foglio di conflitto), e affrontato le forze armate di Perù e Ecuador durante i mesi di gennaio e febbraio 1995 ; non c’è mai stato alcun formale dichiarazione di guerra tra i due paesi, né diventare diffusa attraverso il confine comune. Le operazioni militari hanno avuto luogo nel bacino del fiume Cenepa, territorio delimitato ma non delimitano zona alta giungla di difficile accesso, dove il clima e fattori logistici ostacolato i movimenti militari.

Il conflitto è stato risolto con l’intervento di Argentina , Cile , Brasile e Stati Uniti d’America. UU. (paesi garanti del del Protocollo di pace, amicizia e limiti di Rio de Janeiro il 29 gennaio del 1942 ), raggiungendo completa il processo di demarcazione del confine in sezioni mancanti tra punti di riferimento Cunhime del Sud e il 20 novembre , e Cusumaza-Bumbuiza e Yaupi-Santiago, 15 in conformità con le disposizioni del protocollo di Rio e l’arbitrato di governo Giorni Braz de Aguiar.

La legge di Brasilia, sia il Perù e l’Ecuador , ha accettato il culmine del processo di demarcazione dei confini, sul tratto di 78 chilometri era in corso, secondo la proposta dei paesi garanti del del Protocollo di Rio , formulato nel quadro legale del protocollo Rio, lodo arbitrale di Braz Dias de Aguiar , i suoi strumenti complementari e pareri tecnico-legali consegnato l’8 maggio 1998, che è stata accettata dai governi di Perù ed Ecuador, e poi ratificato, dai congressi di entrambi i paesi. 16

Pertanto, il processo di demarcazione del confine sulle cime del finito Cordillera del Condor , confermando per il Perù possesso della zona del Cenepa (compreso Tiwinza ), mentre il Perù concesso a Ecuador , a condizione di proprietà privata e fatta salva la sovranità del Perù, un quadrato zona chilometro Tiwinza (dove 14 soldati ecuadoriani sono sepolti). 17 accordi in materia di commercio e di navigazione, l’integrazione di frontiera e l’installazione di una commissione binazionale sulla fiducia costruzione Misure di sicurezza e sono stati anche firmati. 18

Continue reading

la foresta pluviale temperata

Le foreste temperate umide sono le foreste situate ad una latitudine media che ricevono grandi quantità di precipitazioni soprattutto perché sono in aree di clima oceanico . Possono essere foreste di conifere (dove predomina il gimnosperme ) o legno (dove le piante a foglia larga o foglie predominano angiosperme ). Trovato a nord ovest di Nord America , West Europe ( Gran Bretagna , Norvegia e nord-ovest la Spagna ), nel sud del Cile e del sud-ovest Argentina , Sud-Est dell’Australia ( Tasmania / Victoria ) e la costa occidentale della Nuova Zelanda ). Altri, al contrario crescono in aree subtropicali e ad est del Mar Nero (nord-est della Turchia e occidentale della Georgia ), sud e sud-ovest del Mar Caspio (sud-est e nord-est di Azerbaijan e nel nord dell’Iran ), l’ Isola del Nord della Nuova Zelanda , Sud Africa , Giappone e Taiwan .

Continue reading

Victoria Amazonica

Victoria amazonica , 1 chiamato anche Victoria regia , è un giglio di acqua o giglio d’acqua; È il più grande di tutte le ninfee, originaria delle acque poco profonde del Rio delle Amazzoni ( Perù e Brasile ), chetrova anche in Guyana e Colombia . E ‘stato scoperto da Tadeo Javier Peregrino Haenke in Bolivia nel 1801. 2

Descrizione

Essa è caratterizzata da grandi foglie circolari fino a 1 metro di diametro che galleggiano sulla superficie dell’acqua sulla sommerso steli raggiungimento lunghezza 7-8 m. Possono supportare fino a 40 kg se il peso è ben distribuito sulla superficie.

Il fiore , che misura fino a 40 cm di diametro, si apre la sera (a partire dalle 18:00), emana un profumo simile a albicocca , chiamato dagli europei “Rose Lake” e mantenuta aperta fino a circa nove la mattina successiva, di riaprire la notte successiva. La prima notte il fiore è bianco e è femminile: solo la stigmatizzazione è maturo e in grado di ricevere il polline . La seconda notte il fiore è rosa e maschile: le antere sono maturi e producono polline usato per fecondare altri fiori. Gli impollinatori sono coleotteri della specie Cylocephala castanea rimanenti prigionieri durante il giorno dopo la prima notte e che, per sfuggire al mattino successivo, carico di polline. 3 4 fiorisce da inizio marzo fino a luglio.

Attualmente non ci sono numerose varietà grazie a nuove biotecnologie con cui è possibile per controllare la dimensione delle foglie; per questo motivo sono ampiamente utilizzati in abbellimento urbano, sia grandi laghi e piccoli stagni.

Classificazione

Si tratta di un membro del genere Victoria classificato nella famiglia Nymphaeaceae o talvolta in Euryalaceae . 5 La descrizione pubblicato la prima volta del genere ha fatto John Lindley nel mese di ottobre 1837, sulla base di campioni portati da Guiana britannica da Robert Schomburgk . Lindley nome del genere in onore della regina Vittoria e la specie di Victoria regia . 1 6 Nella descrizione di Schomburgk, pubblicato sulla rivista Ateneo il mese scorso, ha dato il nome Victoria Regina . 7 Anche se la Società Botanica delle isole britanniche ( Società Botanica delle isole britanniche ) ha adottato questa ortografia nel suo nuovo emblema, versione Lindley è stato utilizzato in tutto il XIX secolo. 8

Una prima relazione della specie amazonica Euryale , condotto da Eduard Friedrich Poeppig nel 1832, ha descritto alcune affinità con Euryale ferox . botanico francese Aimé Bonpland anche fatto uno stack di chiamate e descritto nel 1825. 6 9 Nel 1850 James De Carle Sowerby 10 riconosciuto la descrizione precedente di Poeppig e ha cambiato l’epiteto amazonica , il cui nome è stato respinto dalla Lindley e non diventare comune fino al secolo XX. 8

Storia

Victoria regia era l’ oggetto di rivalità tra giardinieri vittoriano in Inghilterra. 1 Sempre alla ricerca di una nuova e spettacolare specie con cui per impressionare i loro coetanei, “giardinieri” 11 vittoriani, come il duca di Devonshire e del duca di Northumberland ha iniziato un concorso pretenzioso per vedere chi è stato il primo a raggiungere coltivare e rendere grande giglio fiore. In fine, ci sono riusciti i due duchi, Joseph Paxton (che ha lavorato per il Duca di Devonshire) è stato il primo a riprodurre la ninfea habitat bagnati nel novembre 1849 (non facile in inverno inglese con stufe a carbone, come gli unici mezzi di riscaldamento ) e uno “Mr Ivison” (dipendente del Duca di Northumberland) secondo e ha ottenuto un successo più consistente in Syon House .

Le specie suscitato l’interesse del pubblico ed è stato l’ oggetto di diverse monografie. Le illustrazioni botaniche di esemplari coltivati nel lavoro Victoria Regia 12 di Fitch e gancio. 1851 ha ricevuto critiche rumorosa in Ateneo . “Sono accurate e bello”. 13 Il duca di Devonshire presentato regina Vittoria uno dei primi fiori e chiamato in suo onore. Il giglio, con pagina inferiore a coste e foglie filiformi “, come travi e sostegni” Paxton è stata l’ispirazione per il Crystal Palace , un edificio di quattro volte maggiore della Basilica di San Pedro . 14

Usi

I nativi usano il succo estratto dalle sue radici come tinture per capelli neri.

Vedi anche

  • Amazzonia peruviana

Riferimenti

  1. ↑ Vai a:un b c Medina, Rafael (febbraio 2015). “Il giglio di acqua gigante che ha affascinato l’Inghilterra” . Principia . ISSN  2386-5997 .
  2. Torna alla cima↑ http://www.kew.org/plants-fungi/Victoria-amazonica.htm
  3. Torna a inizio pagina↑ http://www.virtualherbarium.org/GardenViews/victoriaamazonica .
  4. Torna a inizio pagina↑ “Miti e equivoci su Victoria” .
  5. Torna a inizio pagina↑ ‘Genere:. Victoria Lindl ” . Germoplasma Resources Network Information . United States Department of Agriculture. 27 gennaio 2005 . Richiamato il 4 Aprile 2009 .
  6. ↑ Vai a:un b . Knotts, Kit “La storia di Victoria” . Victoria avventura . Knotts.
  7. Torna a inizio pagina↑ RHSchomb, Ateneo 515. 661. 9. settembre 1837
  8. ↑ Vai a:un b Trehane, Piers; Pagels, Walter (2001). “Victoria Regia o Victoria Regina? Come la politica può cambiare A nome Waterlily ” . Letters. (Citata al GRIN) . Victoria avventura . Richiamato il 4 Aprile 2009 .
  9. Torna a inizio pagina↑ ‘Nymphaeaceae Victoria Lindl. ” . Impianto Nome Dettagli . International Plant Names Index. 2005 . Richiamato il 4 Aprile 2009 .
  10. Torna a inizio pagina↑ Ann. Mag. Nat. Hist., Ser. 2, 6, 310
  11. Torna alla cima↑ effettivamente praticato poco o niente di giardinaggio, ma impiegate orticoltori di talento come Joseph Paxton (Devonshire) e dimenticati Mr. Ivison (Northumberland) per prendersi cura dei loro fattorie e giardini
  12. Torna a inizio pagina↑ “Victoria Regia: o, illustrazioni di ninfea Reale, in una serie di figure principalmente a base di fioritura campioni a Syon e di Kew da Walter Fitch, con descrizioni di Sir WJ Hooker.”.
  13. Torna a inizio pagina↑ Allibone, Samuel Austin (1863). Un dizionario critico della Inglés letteratura e autori inglesi e americani nel mese di gennaio . George W. Childs.
  14. Torna alla cima↑ H. Peter Loewer. Il Giardino Sera: Fiori e Profumo dal tramonto all’alba . Timber Press, 2002. ISBN 0-88192-532-2 . Pagina 130.

Psychotria poeppigiana

Psychotria poeppigiania è una specie di pianta della famiglia delle Rubiacee , che è ampiamente distribuito dal Messico alla Bolivia e Brasile , tra cui l’ Amazzonia .

Descrizione

Si tratta di un arbusto di alta 1,5 a 2 m, con foglie ellittiche lungo 24 cm per 9,5 cm di larghezza, semplice, di fronte, margine intero, apice acuminato, con picciolo pubescente 2 cm di lunghezza; brattee grandi, rosso vistoso, piccoli fiori gialli e blu per la frutta viola globosa. 1 2

Nomi

Il nome scientifico specifico onora il botanico Eduard Friedrich Poeppig .

Sinonimia

  • Callicocca tomentosa (Aubl.) JFGmel.
  • Hirsuta Cephaelis M.Martens & Galeotti
  • Cephaelis tomentosa ( Aubl. ) Vahl
  • Cephaelis vultusmimi Dwyer
  • Evea tomentosa (Aubl.) Standl.
  • Psychotria hirsuta (M.Martens & Galeotti) Mull. Arg. Ex Mart.
  • Tapogomea tomentosa Aubl.
  • Uragoga poeppigiana ( Müll.Arg. ) Kuntze
  • Uragoga tomentosa (Aubl.) K.Schum. 3

Sottospecie

    • Psychotria poeppigiana ssp. barcellana (Muell. Arg.) Steyerm. 4

Nomi comuni

E ‘noto localmente come labbra ardenti , labbra sposa , tre labbra di fiori , baci neri e cappello diavolo . 2

I nomi nativi

  • lingue Caraibi :
    • Caribs del Guianas: I-nu-ne-mah ( Akuriyó ), ku-ri-lu eh-nah-pe-da ( Tiriyó ) 4
    • Caribs del Rio delle Amazzoni: Kaia-ene-mio ( Akawaio ) 4
    • Centrale Caraibi: pe-Yah-o-TIH-puh ( wayana ) 4
  • Mirana : pataneehe , pa: biobañe , paandobañe (colibrì tabacco). 1
  • Creolo : radie Zore ( Guiana francese ), berretto del soldato ( Guyana ) 4

L’uso tradizionale

In medicina tradizionale è ampiamente usato come un analgesico nel mese di febbraio e contro – infiammatorio . 2 Il Tiriyó del Suriname schiacciato e bollito la pianta e utilizzare il decotto massa risultante per il trattamento di mal di testa, distorsioni, reumatismi, dolori muscolari e contusioni. 4 Il Wayana, anche dal Suriname, macinare la corteccia e crudo si applicano a una particolare eruzione, da loro conosciuto come ” poispoisi ”. 4 Le brattee sono schiacciati a rilasciare la linfa, che viene poi applicato al canale uditivo per alleviare il mal d’orecchio. Il Mirana meridionale Colombia utilizzare l’acqua che si deposita tra i fiori e brattee, per alleviare il mal d’orecchio. 1 Una decozione della infiorescenza, bollito completamente attribuito qualità antitosse e viene utilizzato come un rimedio generale per il trattamento delle infezioni del tratto respiratorio. 4

Il Ka’apor di Maranhao (Brasile) utilizzare i fiori come un “amuleto di caccia” o talismano magico per facilitare la caccia, chiamato tapi’i-Kanami : “Fiori di Psychotria poeppigiana […] sono avvolti in un pezzo tessuto e attaccato ad un collare da cane in modo da poter trovare più facilmente il tapiro enorme, molto desiderabile e decisamente rara. ” 5

Riferimenti

  1. ↑ Vai a:un b c La Rotta, 1990. Costanza Specie utilizzati dalla comunità Mirana : 215-216. Bogotá: WWF-FEN.
  2. ↑ Vai a:un b c d Pino Benitez, Nayive 2006. ” Botanica e dodici piante di screening fitochimici utilizzati nella medicina tradizionale presso il Dipartimento di Choco, Colombia “; Latin American Journal of Natural Resources 2 (1): 33-44.
  3. ↑ Vai a:un b poeppigiania Psychotria ; Tropicos . Consultato il 3 MARZO 2014.
  4. ↑ Vai a:a b c d e f g h DeFilipps, RA; Maina, SL & Crepin, J. 2004. ” Le piante medicinali della Guyane (Guyana, Suriname, Guiana francese) “: 247. Dipartimento di Botanica, Museo Nazionale di Storia Naturale, Smithsonian Institution.
  5. Torna a inizio pagina↑ Balée, William 1994. Tracce della foresta: Ka’apor Etnobotanica – l’ecologia storica di Plant utilizzo da parte di un amazzoniche persone . Columbia University Press, New York.

Platonia insignis

Platonia insignis , le uniche specie botaniche del genere monotipico Platonia , che a sua volta è l’unico genere della tribù Platonieae , appartenente alla sottofamiglia Clusioideae .

Descrizione

Si tratta di un albero della famiglia dei Clusiaceae ; originaria del Sud America nelle foreste pluviali del Brasile , Paraguay , parti di Colombia e del nord della Guyana ; soprattutto nella foresta amazzonica .

Descrizione

Si tratta di un albero a foglie decidue , raggiungendo 25-40 m di altezza. Ha corona piramidale, copiosa lattice giallo nella corteccia. Lascia opposto, semplice, oblunghe a ellittica, lungo 8-15 cm, scuro – verde, i margini di cera, la consistenza coriacea.

bacuri

Fiori lunghi 5-7 cm, di colore rosa, 5- petali , molti stami . Frutta ovale arrotondato, 7-14 cm di lunghezza, spessore, giallo, simile alla pelle papaya ; la sua polpa bianca appiccicoso, avvolgere i semi come melograno melograno , fragrante gusto, dolce e aspro.

Il pappagallo verde dalle cosce pappagallo stato segnalato polinizándolo, essendo quindi una sorta ornithophilous . 1

La coltivazione e gli usi

Piantato per i suoi frutti contengono notevoli quantità di fosforo , ferro , vitamina C , ed è spesso parte di vari condimenti e bevande. I suoi semi, marrone e oleose, sono utilizzati come un rimedio a casa per il trattamento di malattie della pelle. Il suo legno gialla è utilizzata in mobili.

Campicoltura

Nome comune

Bacuri, bacuri, bacury, Bakuri, Pacuri, Pakuri, pakouri, packoeri, pakoeri, maniballi, Naranjillo, bacurizeiro.

Vi è una certa confusione nomenclatural causata da Moronobea esculenta . Se essa era stata pubblicata validamente, il nome corretto sarebbe Platonia esculenta . Ma di recente è diventato chiaro: si è deciso che Moronobea esculenta non è il nome formale (come non era “validamente pubblicato”). Poi il nome rimane insignis Platonia .

Tassonomia

Platonia insignis è stato descritto da Carl Friedrich Philipp von Martius e formalmente pubblicato nel novembre Gen. Sp. Pl. Bras. 3: 169 , 1832. 2

Platonia olio e burro

Olio composizione grassa bacuri corrisponde ad un alto assorbimento di olio, grazie al suo elevato livello di tripalmitina (da 50 a 55%), che agisce come un condotto che penetra nella pelle rapidamente. L’alto valore di acido grasso palmitoleico (5%) rispetto agli altri oli comprendente non più di 0,5 a 1,5%, bacuri olio qualifica come un grande emolliente può essere utilizzato anche come umectante. 3

Il tripalmitina ingrediente bioattivo è usato in tavolette masticabili aventi idrolisi lento, questo attenua gli effetti collaterali dei farmaci e quantità di dosaggio pesati nel corpo è sempre assorbendo sue azioni farmacologiche, secondo la farmacocinetica. L’attuale fonte di tripalmitina in tutto il mondo è una pianta comunemente chiamato cera Japanisi (Rhus sostituti), che è originario di Piazza Giappone. 4

I dati fisico-chimici
Indice di iodio GL2 / 100g 57
saponificazione mgKOH 211
acidità mgKOH / g 10.71
perossido meq / kg 5
punto di fusione ºC 35

5

Vedi anche

  • specie vegetali di foresta amazzonica
  • terminologia descrittiva delle piante
  • Allegato: Cronologia di botanica
  • Storia di Botanica
  • Caratteristiche della Clusiaceae

Riferimenti

  1. Torna a inizio pagina↑ Cornell University Caicco Glossario
  2. Torna alla cima↑ ‘ Platonia insignis ” . La lista impianto . Consultato il 6 luglio 2014 .
  3. Torna a inizio pagina↑ MORAIS, LR Banca Specie Dato Semi oleosi da Amazônia, não-pubblicato
  4. Torna a inizio pagina↑ MORAIS, LR Banca Specie Dato Semi oleosi da Amazônia, não-pubblicato
  5. Torna alla cima↑ MORAIS, LRB: Produção di Duas olio especies Amazon per prensagem: Bacuri Platonia insignis (. Mart) e Pracachy Pentaclethra macroloba (Willd), 2005 Monografia em Corso Mestrado Em Chimica Organica, Universidade Federal do Pará, Centro Ciências Naturais Exatas e 76pp. Não pubblicato.

Ocotea aciphylla

Ocotea aciphylla , brown cannella [2] , l’alloro pastoso , è una specie botaniche di piante della famiglia delle Lauraceae

Distribuzione

E ‘ endemica in Brasile , Colombia , Guyana francese , Guadalupa , Martinica , Perù , Santa Lucia , Suriname , Venezuela .

Descrizione

Si tratta di un albero di 12-18 m di altezza, di colore giallo. fiori biancastri. E ‘la specie tipo del ripariale golena del fiume foresta, indicati per riforestare i piedi collinari alte terrazze. 2

Tassonomia

Ocotea aciphylla è stato descritto da ( Nees ) Mez e pubblicato nel Jahrbuch des Königlichen Botanischen des Gartens und zu Berlin Musei Botanischen 5: 243. 1889. 3

sininimia
  • Nectandra regnellii Meisn.
  • Nectandra rhynchophylla Meisn.
  • Oreodaphne aciphylla (Nees) Mez
  • Ocotea aciphylla var. chimantaensis C.K.Allen
  • Ocotea costulata (Nees) Mez
  • Ocotea finium CKAllen
  • Ocotea fulvifolia CKAllen
  • Ocotea maguireana CKAllen
  • Ocotea roraimae Mez
  • Ocotea sericiflora CKAllen
  • Oreodaphne aciphylla Nees
  • Oreodaphne costulata Nees
  • Oreodaphne neesiana Meisn. 4 5

Vedi anche

  • terminologia descrittiva delle piante
  • Allegato: Cronologia di botanica
  • Storia di Botanica
  • Caratteristiche di laauráceas

Riferimenti

  1. Torna a inizio pagina↑ Pedralli, G. 1998. Ocotea aciphylla . 2006 Lista Rossa IUCN delle specie minacciate; giù 22 nell’agosto come 2007
  2. Torna alla cima↑ http://www.fao.org/ag/agl/agll/rla128/iiap/IIAP4/iiap4-07.htm
  3. Torna alla cima↑ ‘ Ocotea aciphylla ” . Tropicos.org. Missouri Botanical Garden . Estratto 14 dicembre 2014 .
  4. Torna alla cima↑ http://www.metafro.be/xylarium/species/SN8640
  5. Torna alla cima↑ ‘ Ocotea aciphylla ” . La lista impianto . Estratto 14 dicembre 2014 .

Hevea benthamiana

Hevea benthamiana è una specie di albero che appartiene alla famiglia delle Euphorbiaceae . Il genere Hevea comprende una ventina di specie. La maggior parte del bacino amazzonico e dell’Orinoco . ]

Descrizione

È un albero fino a un’altezza di 20 m (isolato raggiunge i 45 m); Uno con abbondanza di lattice bianco di spessore; È evidente ad ogni incisione nel tronco o rami. Giovani ramoscelli e piccioli delle foglie puberulous. Stipole lineari-lanceolate, lunghe circa 3 mm. Foglie alterne, composto con 3 volantini o intere, pinnatinervios foglie. Oblungo-ovali, da 9 a 12 cm di lunghezza da 4 a 5 cm di larghezza, leggermente pubescenti sul lato inferiore. Fiori piccolo, ascellari, raggruppati in infiorescenze come larfas come foglie. Ramoscelli infiorescenze ferruginosa-tomentose; separate maschili e fiori femminili, ma pianta monoica; maschio di circa 2 mm di lunghezza; femminile da 4 a 5 mm di lunghezza. Calyx 5 – lobi profondamente parti; stretta triangolare a lanceolate, leggermente acuminati. lobi I fiori sono di solito presenti a metà del periodo di siccità. Stami : 10, ovarico ferruginosa-seta. Frutta di grandi dimensioni, legnoso, composto da tre noci di cocco, piccoli semi, ovoidale

In Venezuela

Il vasto stato di Amazonas è rappresentato nella flora iconica Venezuela da uno degli alberi che ha avuto una straordinaria importanza nel settore internazionale ed in particolare nelle gomme per veicoli: gomma naturale, conosciuto anche con i nomi comuni di “rubber seringa “,” Jacia “,” pasta sottile “,” seringa bianco “ , ma il nome più popolare è a livello internazionale che di gomma (parola di origine autoctona composta da Ca , che significa albero e Uchu , il che significa che piange). Si riferisce alla lattice che emerge quando egli rende un incisione . Gomma scientificamente Hevea è Hevea benthamiana Müll.Arg.

La gomma americana proviene da specie dei generi Hevea ( Euphorbiaceae ). Castilloa ( Moraceae ) e Hancornia ( Apocynaceae ).

Per molti anni prima della seconda guerra mondiale, cioè quando il inventato gomma sintetica , gomma albero Hevea ha scatenato molte ambizioni e trasformato rivalità sanguinosi in scenari economici in cui è diventato uno degli impianti ricchezze più ricercati industria globale.

In l’ intero bacino del del Amazon e Orinoco questi alberi si nasconde sotto la sua corteccia grigia prezioso allungato lattice denso e bianco come molte applicazioni domestiche.

La storia recente

I primi storici, ai tempi della colonia in questione con stupore come i nativi di Messico e Haiti e in altri paesi si sono divertiti a giocare con le palle elastiche che rimbalzano fatti con le mani, i piedi, le spalle, etc. che realizzati con la resina di un albero chiamato ” ule ” . Che ha anche servito a tessuti impermeabili e disturbi cura. Queste osservazioni sono state riportate da storici come Pietro Martire Anghiera (1521). Slahan (1529). Fernandez Oviedo (1535). Poi di nuovo, non parlare di questo per i due secoli successivi fino a quando l’astronomo francese Carlos M. de la Condamine (1735) è stato annunciato alla Accademia delle Scienze di Parigi . La Condamine visitato Ecuador dopo il suo ritorno da Quito ha avuto l’opportunità di visitare Amazon , la raccolta di dati importanti su prodotti autoctoni. Questo gli ha permesso di dimostrare , a Parigi , la prima notizia della macchina e in gomma .

Tassonomia

Il genere è stato descritto da Johannes Müller Argoviensis e pubblicato nel Linnaea 34: 204. 1865. 2

etimologia

Hevea : generic name è il nome volgare utilizzato dagli indiani per designare questi alberi.

benthamiana : epiteto conferito in onore del botanico inglese George Bentham (1880-1884)

sininimia
  • Hevea scolorire Abete ex Pax
  • Hevea duckei Huber 3 4

Vedi anche

  • terminologia descrittiva delle piante
  • Allegato: Cronologia di botanica
  • Storia di Botanica
  • Tassonomia di Euforbiáceas

Riferimenti

  1. Torna alla cima↑ “albero di elastomero-La gomma” Enciclopedia Britannica 2008
  2. Torna a inizio pagina↑ ” Hevea benthamiana ” . Tropicos.org. Missouri Botanical Garden . Estratto 24 MARZO 2014 .
  3. Torna alla cima↑ benthamiana Hevea in PlantList
  4. Torna a inizio pagina↑ ” Hevea benthamiana ” . Lista di controllo mondiale delle famiglie vegetali selezionati . Estratto 24 MARZO 2014 .

Garcinia brasiliensis

Bacuparí ( Garcinia gardneriana ) è una specie sempreverde dioica genere Garcinia . Si trova nella zona del bacino amazzonico in Sud America e produce frutti con arilli commestibili.

Proprietà

In Brasile ricerca sull’uso del frutto come fonte sono fatti per combattere il cancro . 3 4 In indagini di laboratorio hanno dimostrato che alcuni composti chimici estratti dalle foglie di questa pianta hanno effetti anti- – infiammatorio , analgesico e antibatterico . 5

Tassonomia

Garcinia brasiliensis è stato descritto da Carl Friedrich Philipp von Martius e pubblicato nel Flora 24 (2): 34. 1841. 6

etimologia

Garcinia : nome generico è stato dato in onore del botanico francese Laurent Garcin (1683-1752).

brasilensis : epiteto posizione geografica di cui al Brasile .

sininimia
  • Garcinia brasiliensis var. parvifolia Mart.
  • Garcinia gardneriana (Planch. & Triana) Zappi
  • Rheedia brasiliensis (Mart.) Planch. & Triana
  • Rheedia gardneriana Planch. & Triana
  • Rheedia spruceana Engl. 7 8 9

Vedi anche

  • terminologia descrittiva delle piante
  • Storia di Botanica
  • Caratteristiche della Clusiaceae

Riferimenti

  1. Torna a inizio pagina↑ Kew Bulletin 48 (2): 410. 1993 [19 Luglio 1993]
  2. Torna a inizio pagina↑ Mangostano Madness
  3. Torna a inizio pagina↑ Isto E
  4. Torna a inizio pagina↑ anti-cancro
  5. Torna a inizio pagina↑ Lim, TK (2012) commestibili medicinali e non piante medicinali 2: 73-74. Springer. ISBN 978-94-007-1763-3
  6. Torna a inizio pagina↑ ” Garcinia brasiliensis ” . Tropicos.org. Missouri Botanical Garden . Estratto 11 novembre 2013 .
  7. Torna a inizio pagina↑ Annales des Sciences Naturelles; Botanique essere. 4 , 14 : 321. 1860
  8. Torna a inizio pagina↑ Clusiaceae Garcinia gardneriana (Triana e Planch.) Zappi ; International Index Plant Names .
  9. Torna a inizio pagina↑ ” Garcinia brasiliensis ” . La lista impianto . Estratto 18 Marzo 2015 .

Garcinia macrophylla

Il achachairú ( Garcinia macrophylla ), noto anche come kamururu , piccolo bacuri , selvaggio Jorco , charichula , cozoiba , becco , renaquillo o pacuriazú , 3 è una sorta di albero genealogico Clusiaceae originario delle foreste pluviali del Mesoamerica e Sud America .

Descrizione

Albero, con un tronco 5-18 m di altezza e 30 a 50 cm di diametro; Presenta essudato linfa e crema al giallo – verde. Le sue foglie sono semplici, di fronte, le statistiche, da 15 a 22 da 5 a 7 cm , ellittiche, con apice acuto a acuminate, glabre, tutto il bordo. Con fiori bianchi o creme al verde chiaro. I suoi frutti sono bacche , 4 cm di diametro, globoso, arancio a maturazione, lucido, con carnosa, commestibile polpa bianca, con un sapore aspro piacevole; semi contengono da 2 a 3, con arile bianco. Noci sono guscio lucido e duro. 3 4 5

Distribuzione e habitat

Si trova nelle foreste umide dal sud del Messico per la Bolivia e il Brasile , 10-400 m sul livello del mare, nei climi con temperature medie tra i 26 ei 28 ° C e le precipitazioni ogni anno tra 1.500 e 4.000 mm .

Riferimenti

  1. Torna a inizio pagina↑ Flora; oder (Allgemeine) botanische Zeitung. Regensburg, Jena 24 (2 Beibl.): 35. 1841.
  2. Torna a inizio pagina↑ Garcinia macrophylla Mart. è un nome accettato ; La lista impianto . Consultato il 2 settembre 2014.
  3. ↑ Vai a:un b Lim, TK (2012) commestibili medicinali e piante non-medicinali 2 : 71-75. Springer. ISBN 978-94-007-1763-3
  4. Torna a inizio pagina↑ Zamora, Nelson (2005) Garcinia macrophylla Mart. ; Specie di Costa Rica . INBio. Consultato il 2 settembre 2014.
  5. Torna a inizio pagina↑ Cardenas, Dairon e G. Politis (2000) Territorio, la mobilità, etnobotanica e gestione delle foreste di Nukak Orientale : 53. Bogotà: SINCHI. ISBN 958-695-032-8

© 2017 paolaharris.it

Theme by Anders NorénUp ↑