CategoryForesta tropicale e subtropicale di conifere

fitogeografico planaltense quartiere

Il quartiere planaltense fitogeografica è uno dei quartieri fitogeografiche in cui è diviso Paranaense provincia fitogeografico . Si tratta di un montane subtropicali di conifere e misti tra cui formazioni di giungle e foreste dominate da Araucaria come il pino Paraná , per lo più, ma anche foreste di palme , savana arbustiva e vegetazione rupicola . Si trova sul plateau del sud del Brasile .

Sinonimia

quartiere fitogeografico Planalto di Araucaria, Araucaria Area di sudbrasileñas, Distretto Pinares, Settore Planaltense sud del Brasile, brasiliano Araucaria foresta, bosco misto ombrophile Foresta Atlantica, Foresta Serrania con Araucaria, etc.

Distribuzione

Questo distretto fitogeografico si trova ad altitudini tra i 600 ei 1800 m . Esso comprende foreste e savane la cima delle montagne e altipiani della zona interna del sud-est del Brasile dagli stati di Minas Gerais e Espirito Santo a quello di Rio Grande fare Sul ; 1 e un’area contigua ad est della provincia Argentina di Misiones , con due settori, discutibile, relitto-ecotonale, uno nella parte orientale del Paraguay e l’altro nella parte settentrionale del Uruguay . È caratteristico nelle pianure elevati o altipiani e montagne che compongono spartiacque tra i fiumi Paranà e Uruguay . Esso comprende anche rupícolas savane arbustive in zone rocciose sopra il livello del mare, con influenze provenienti dai campi chiusi e settori settentrionali delle Pampas provincia fitogeografico .

affinità floristiche

Questo quartiere fitogeografica è strettamente legato alla provincia Atlantico fitogeografica o foresta atlantica tipica, che confina ad est. Affinità Inoltre mantiene anche il quartiere fitogeografica di boschi misti per essere sostituito ad una altitudine inferiore a ovest. settori aperti e rupícolas si riferiscono alla provincia di fitogeografica chiuso e quartiere fitogeografico e malezales campi . La settori umbrófilos più ripetuta generi e persino le specie delle foreste subantartiche dei piedi della Cordigliera delle Ande , distante diverse migliaia di chilometri, che indica le connessioni del passato.

Caratteristiche

Il fitogeografico Distretto Planaltense si caratterizza per l’abbondanza delle varie specie di conifere, dastacando particolare il Paranà pino, Pinheiro, o curiy ( Araucaria angustifolia ), notevole conifera baldacchino ombrello – come 40 metri alturacon alcune palme endemiche, lauráceas , orchidee , bromelie , felci arboree , ecc, che varia vegetazione a seconda sul suolo, altitudine, latitudine, pioggia, ecc

Terreno

Nei settori ripidi sono dell’evoluzione del suolo poco e la profondità, ricco di affioramenti di basalto. In alcuni tratti, la profondità aumenta, quindi presentano una forte rosso, argilla, acidi tono, laterite, ricche ossidi di reazione di ferro e alluminio, formata da particelle fini del 40%, e molto poco materiale quarzo spessore, magnetite ed ematite. Essi sono il risultato di processi di trasformazione del materiale basaltico originale in condizioni di umido e caldo. Essi hanno una buona quantità di fosforo e azoto. Il sottobosco è coperto da un sottile strato di materiale organico prodotto di decomposizione di rami, foglie, frutti e fiori cadute, che favorisce lo sviluppo di una varietà di funghi.

Sollievo

Il terreno è molto accidentato, con colline, montagne di una certa altezza, canyon, altipiani, etc.

Clima

Il clima caratteristica di questo distretto è subtropicale marittima, che è formata dall’azione dell’altitudine. Gelate sono intenso, eccezionalmente possibile anche la neve. Nelle aree della Stato di Paraná climi alta quota sono presentati: freddo pianura (gela raramente, e molto morbido), e calda terra umida, quest’ultimo completamente privo di gelo. I venti da causa precipitazioni Atlantico diffuse in tutto l’anno, accumulando 1.900 millimetri in settori meno favoriti e superiore a 2300 millimetri in montagna. L’umidità relativa varia tra il 75 e il 90%.

Principali specie

La comunità climáxica di questo quartiere è il Paranà pineta, Pinheiro, o curiy ( Araucaria angustifolia ), notevole conifera ombrello – vetro a forma di, imponente presenza, raggiungendo il 40 m di altezza e 2 m di diametro. I suoi semi commestibili sono utilizzati da persone locali.

strato emergente
In esso, in gran parte domina il pino Paranà, una specie di elevato valore economico; colpendo alcuni esemplari giganti che superano i 40 metri di altezza con tronchi diritti fino a 2 metri di diametro. integrato anche: l’alloro nero ( Nectandra megapotamica ), Guatambu bianco ( Balfourodendron riedelianum ), etc.
il baldacchino
Consiste di alberi con altezze tra 10 e 20 m. Qui la presenza di specie assenti nel distretto di boschi misti, come piñeiriños (si Podocarpus lambertii e Podocarpus sellowii ) -Anche coníferas-. Assieme a loro sono: il permeato ( Ocotea porosa ), Paradise cedro ( Cedrela odorata ), il Maitén ( Maytenus Boaria ), il Guayaibi o Guayubira ( americano Patagonula ), il Marmelero ( Ruprechtia laxiflora ), il guabiroba ( Campomanesia xanthocarpa ) il preta caldaia ( Diatenopteryx sorbifolia ), il Alecrín ( holocalyx balansae ), il Cerella ( Eugenia involucrata ), il chancharana, acarayá o di cedro maschile ( Cabralea canjerana ), tra le molte altre specie tipiche dei boschi un’altitudine inferiore. eccetera
intercalare
Consiste di alberi con altezze tra 3 e 10 m. Esso è composto di : yerba mate ( Ilex paraguariensis ), brasiliano Canelo ( drimys brasiliensis ), etc. albero felci abbondanti di varie specie, come ad esempio il Chachi ( Alsophila procera ), il coraggioso Chachi ( atrovirens Trichipteris ), il mite Chachi ( Dicksonia ), etc.
strato arbustivo o sottobosco
Caratteristiche principali includono: lanterna cinese ( Abutilon Megapotamicum ), il pariparoba ( Piper gaudichaudianum ), il ñandipá ( Sorocea bonplondi ), etc.
strato erbaceo
È umbrófilo tipo. Visto nel pavimento della giungla abbondante quantità e la varietà di felci , come Doryopteris palmata e submarginalis Doryoteris , non – erbe legnose come le orchidee terreno, begonie con vistosi fiori, erbe a foglia larga come latifolia Olygora e Pharus Glabro , etc.
e lo strato di muschio epifite
Per quanto riguarda epifite , esistono in gran numero: muschi , licheni , grandi e piccoli bromeliacee , cactus , Guembes , piperáceas , etc. Il più sorprendente sono le orchidee, con un centinaio di specie di epifite, tra i più comuni coccinea Sophronitis , Gomesa recurva , etc.

felci epifite sono numerosi in queste foreste, alcuni sono inclusi nella famiglia Lycopodiaceae . Uno di questi è specializzata nel vivere sulla specie di pino Parana: Phlegmariurus heterocarpon .

strato scandent
scalatori e piante rampicanti sono molto abbondanti, soprattutto nelle radure, i bordi dei fiumi o strade.

sottodistretti fitogeografica

Foresta con Araucaria nel Parco Nazionale della Sierra rasato , fitogeografico quartiere Planaltense.

In questo distretto fitogeografico è possibile suddividere in fitogeografica Sottodistretti, alcune di carattere edafica.

Fitogeografico sottodistretto di Serranas savane
Fitogeografico del sottodistretto Cloud Forest
È anche chiamato quartiere Serrano, foresta pluviale, foschia giungla, uccide nebulosa superiore, umbrófila Altomontana fitta foresta o giungla altitudine umbrófila. Si trova ad altitudini superiori a 1000 metri, anche se è più caratteristica oltre i 1800 m. E ‘esclusivo agli stati del sud-est del Brasile. La flora è ricca di specie endemiche di arbusti e piante erbacee, legumi e composito. Sono abbondanti velloziáceas . Ci profusione di due erbe: Chusquea pinifolia e modesta Cortaderia , arbusti come Escallonia organensis , Escallonia montevidensis , Senecio cuneifolius , il Gaúcha Fucsia regia Fucsia , la nalca Gaúcha ( Gunnera manicata ), etc. Questo è il più simile a il sub – formazione forestale antartica, ripetendo molti generi e anche in alcuni casi, della stessa specie; Alcuni esempi sono: fucsia , Gunnera , Perezia , dasyphyllum , trichocline , etc. E ‘possibile per osservare il Parco Nazionale della Serra Geral e il Parco Nazionale della Sierra rasato in Rio Grande do Sul , Brasile . Le foreste sono densi, basso – vita, ambienti saturi di umidità sotto un clima mite e umido durante tutto l’anno, generato da altitudine, sempre superiore a 1000 metri sul livello del mare e piovosità superiore a 2300 mm. i rami sono coperti di epifite, orchidee, bromelie, muschi e licheni lunghi.

Conservazione

Si tratta di una formazione che ha subito una distruzione allarmante, lasciando in piedi solo in pochissime riserve. In Argentina , 210 000 ettari di queste foreste ancora presenti nel corso dell’anno 1960 hanno subito una drastica riduzione, in quanto sono sopravvissuti solo poco più di 1000 ettari, in tre aree protette: il parco provinciale Cruce Caballero , il parco provinciale Araucaria , e la riserva integrale di San Antonio .

Riferimenti

  1. Torna a inizio pagina↑ Cabrera, AL; Willink, W. (1980). Collezione di Monografie Scientifiche del Segretariato generale dell’Organizzazione degli Stati Americani, Programma Regionale per la Ricerca Scientifica e lo sviluppo tecnologico, ed. Biogeografia in America Latina (Seconda edizione edizione riveduta). Washington DC

boschi di pini querce centroamericani

Le foreste di pini di rovere americano centrali sono una ecoregione terrestre come definito dal il World Wide Fund for Nature . Questa ecoregione appartiene il bioma delle foreste di conifere tropicali e subtropicali , bioregione di boschi di pini querce mesoamericane e ecozone Neotropicale .

Si estende su una superficie di circa 111,4 mila chilometri di montagna 2 si estende dal Istmo di Tehuantepec , nel sud del Messico , per il Guatemala , Honduras , El Salvador nel nord del Nicaragua . 1

Riferimenti

  1. Torna a inizio pagina↑ “foreste di pini di rovere americano Central” . WWF . Estratto 19 agosto 2013 .

foreste di conifere tropicali e subtropicali

Le foreste di conifere subtropicali o anche pinete costituiscono un bioma foresta terra che si verifica nelle zone di alta e bassa del clima subtropicale semi-umido con una stagione lunga secca e scarse precipitazioni dove la vegetazione predominante è il foreste subtropicali di pini e foreste misto (composto di conifere e latifoglie ).

Gli ecosistemi che compongono questo bioma sono foreste di conifere fitto sottobosco accompagnato da un fungo, felci, arbusti e piccoli alberi. Importanti anche gli uccelli migratori e farfalle. Dove la foresta è più secco ci boschetto biancospino e piante succulente .

Si trova nelle seguenti posizioni:

  • America
    • boschi di pini querce Madrean , composto da pini e querce principalmente nelle montagne del Messico . È il più vario.
    • boschi di pini querce centroamericani
    • foreste di pini delle Antille
    • foresta planaltense di Araucaria nel sud del Brasile
  • Asia
    • Sud-Est asiatico , in Birmania, Sumatra e Luzon
    • subcontinente indiano , in Himalaya

Tipi

Tra i principali ci sono:

  • bosco di montagna mista: Questo è il tipo più comune, si trova tra i 1200 ei 2800 metri ed è composto da pini e querce .
  • pineta costiera
  • pineta Insulare
  • Foresta Juniperus
  • Foresta Cupressus
  • Foresta Araucaria

© 2017 paolaharris.it

Theme by Anders NorénUp ↑