Le foreste montane delle Ande del nord , meglio conosciuto sotto nomi come foresta andina , nuvola foresta o foresta pluviale sono le giungle e foreste di montagna di pioggia e nuvoloso situato nel nord delle Ande , che appartengono alla Colombia , il Venezuela , l’Ecuador e una parte del Perù . Il World Wide Fund for Nature (WWF) chiama foreste montane del nord delle Ande ; mentre nel centro delle Ande, la foresta andina del Perù, Ecuador, Bolivia e Argentina sono chiamati Yungas .

Hanno una altezza da 1000 a 4000 metri con alta umidità e nebbia.

Ecoregioni

Il WWF ritiene che la foresta andina è una bioregione e suddiviso nelle seguenti ecoregioni Terreno: 1

  • Valle foreste montane Magdalena , Colombia valle principale che copre la maggior parte della regione andina .
  • foreste montane delle Ande venezuelane , nelle montagne della regione delle Ande del Venezuela. Si mette in evidenza il Parco Nazionale della Sierra Nevada .
  • foreste montane delle Ande nord-ovest , si trovano lungo il fianco occidentale delle Ande, in relazione alla Cordigliera occidentale (Colombia) e la regione andina dell’Ecuador Inter .
  • Valle foreste montane Cauca , tra la Cordigliera centrale e occidentale della Colombia.
  • foreste montane della Cordigliera orientale , sul versante orientale delle Ande colombiano. Essi hanno l’influenza delle pianure del Orinoco .
  • foreste montane di Santa Marta , Colombia settentrionale nella Sierra Nevada de Santa Marta , vicino al Mar dei Caraibi e circondata da ecosistemi secco. Si mette in evidenza il Parco Nazionale di Santa Marta .
  • foreste montane della parte orientale Cordillera Real , formano la foresta equatoriale montagna in particolare il fianco orientale della Ande ecuadoriane, raggiungendo da Colombia e Perù e limitando est con la giungla amazzonica .

Colombiano foresta andina

Una foresta di montagna antiochena con una cascata.

Si trovano nelle tre catene montuose, la Sierra Nevada de Santa Marta, la Sierra de la Macarena e Serrania del Darién.

La foresta andina inizia al di sopra del livello della foresta pluviale, all’incirca tra 1.000 e 1.200 metri. Dai 1.800 o 2.000 metri sono spesso ricoperte di nebbia e sono spesso chiamati “foreste pluviali”. Questi sono il regno per eccellenza di bromeliacee e orchidee . Ogni albero è un giardino botanico con decine di specie associate, tutti dedicati al lavoro di raccolta delle minuscole goccioline d’acqua che formano la nebbia. L’acqua scorre via le foglie, rami e tronchi aiuta ad aumentare il flusso di fiumi e torrenti che sono nati nel deserto, o dà luogo a nuove molle.

L’ecosistema della foresta andina è più la decimazione della Colombia, che è solo il 4%. Tra la biodiversità di queste foreste comprendono rane e uccelli, due gruppi in cui la Colombia è il primo al mondo.

Foresta altoandino

La flora delle colline e delle zone rurali appartiene a quella livelli di altitudine sono definiti come alta foresta andina e brughiera. Tra 2.800 e 3.200 metri di altezza della foresta andina che si distingue per la sua grande biodiversità si sviluppa. Alberi come Raque, encenillo, Mortino, cannella, rosmarino, ontano e diversi parenti di Sietecueros come il piccolo angelo, sono predominanti. Una famiglia arbusto molto appariscente è formata da parenti di pegamosco facilmente si distinguono per i loro fiori appariscenti. Felci che vanno da piccole gateaderas alla specie di felci di palma supera i 10 m di altezza; alcuni di loro si comportano come epifite nella foresta alta andina e come rupícolas sulla brughiera. Muschi e licheni come le orchidee sono una parte integrante di questi ecosistemi; portano colore e texture possedere foresta nativa.

Prospera tra 2.800 e 3.200 metri sul livello del mare, questo limite varia cento o duecento metri dalle condizioni locali (vento, asolación). È un ambiente estremamente umido che può essere visto in lontananza come la coltre caratteristiche di nuvole che circonda le cime. L’umidità in eccesso permette i rami degli alberi crescono un’abbondante varietà di epifite, come torte salate, orchidee, muschi e licheni che li coprono completamente. Chiamato anche giungla andina e foresta alta montagna, le funzioni specifiche sono come regolare il flusso dell’acqua verso il basso dai Mori e l’accumulo e la gestione delle loro sostanze nutritive. Così gli alberi crescono fino a 20 metri di altezza che proteggono e alimentano una vasta e molto importante varietà di animali e specie vegetali.

Questa è una foresta molto diversa da quella foresta fisionomia andino, con un singolo strato di piccoli alberi e arbusti nanófilos (piccole foglie), il log di solito storta e altezze comprese tra 3 e 10 m, che predominano elementi del vecchio Asteraceae famiglia. Inoltre, una parte di questo strato alcuni erba alta come pistole ad aria compressa e chusques e bromeliacee. Muschi sono abbondanti e formano spessi materassi sul pavimento della foresta. Molti di loro salire e coprire completamente i tronchi e rami di alberi, insieme ad altri epifite e bromeliacee.

L’alta foresta andina è stata distrutta per la maggior parte, per far posto a bovini al pascolo e pecore e alcune colture di patate. Invece c’è stata una progressione della vegetazione della brughiera, che è conosciuta come foresta processo paramización, questo caratterizza la maggior parte dei paesaggi al di sopra 3200 m. altitudine. bruciore periodica effettuata per promuovere la ricrescita dei pascoli impediscono ricolonizzazione del bosco, che di per sé è molto lenta, date le condizioni di temperatura molto limitante. Per questo motivo, molti autori hanno posto la foresta limite – ormeggiare circa 3.200 metri o a volte meno.

Questo degrado si è verificato in molti luoghi un particolare tipo di macchia più o meno aperto, sulla base di elementi di alta foresta andina e Paramo, che per alcune forme autori ciò che è noto come “subpáramo”. In realtà, dato che in alcune parti della foresta sopra deserto erboso è relativamente veloce, la formazione pianta comunemente nota come subpáramo potrebbe anche corrispondere alla foresta alta andino degradata, almeno in parte.

Nonostante questo, relitto di molti tipi di questo ecosistema sono conservati, dal paramunos foreste Rodamonte e coloradito, attraverso il lungo tratto di encenillal, per andina foreste con specie di allori e cera di palma, che costituisce una gamma molto più ampia rispetto al resto dell’area rurale preservato e un importante potenziale biotico per la conservazione di strumenti biodiversità e recupero di estrazione per altre destinazioni.

I benefici ambientali

  1. Essi sono la patria di un gran numero di entrambe le specie vegetali endemiche e native (tra cui molti cespugli, licheni e muschi, disposti verticalmente in almeno quattro strati di vegetazione), così come molte specie di mammiferi, insetti, anfibi, uccelli e rettili .
  2. Portate molta acqua per corsi d’acqua vicini, perché che si specializzano nella cattura acqua dall’ambiente.
  3. La copertura forestale dei versanti andini protegge contro l’erosione e prevenire le frane

Note e Riferimenti

  1. Torna a inizio pagina↑ Nord andini Foreste montane. WWF globale