CategoryServizi NASA

Vehicle Assembly Building


Il Vehicle Assembly Building (Vehicle Assembly Building) o VAB è un edificio alto 160 metri situato presso il Kennedy Space Center della NASA ( 28.586, 80.651 ) tra Jacksonville e Miami , e ad est di Orlando in Merritt Island, sulla costa atlantica della Florida . Si tratta di uno dei più grandi edifici nel mondo, 1 ed è stato l’edificio più alto della Florida fino 1974 , due ancora il più grande edificio del Stati Uniti al di fuori di un’area urbana. 2

Storia

E ‘stato originariamente costruito per fasi di montaggio verticali del razzo Saturn V del Programma Apollo . 3 4 Attualmente, è utilizzato per alloggiare il serbatoio del carburante e l’hardware di volo esterno, montare la Space Shuttle con Rocket Fuel solido e esterno del serbatoio . Una volta assemblata, la navetta spaziale viene trasportato sulla piattaforma di lancio mobile , che a sua volta è sulla via di trasporto per il lancio Kennedy Space Center Complex 39 .

Costruzione

Montaggio Apolo 4 nel Vehicle Assembly Building .
La scoperta in fase di montaggio nel VAB.

La VAB si estende su 3,25 ettari, è alto 160 metri, lungo 218 metri e largo 158 metri, che ha un totale di 3,664,883 metri cubi di spazio. 5

Un indicatore di quanto è grande l’edificio è la bandiera americana, in cui ogni stella si trova a 1,8 metri da un capo all’altro, l’area blu è la dimensione di un campo da basket e ciascuna delle linee rosse e bianche essi sono il più ampio autostrade. Le misure di bandiera ad alta 63,7 metri e larga 33,5 metri, fu dipinta nel 1976 come parte del bicentenario della Stati Uniti insieme con l’anniversario logo stella, ma poi sarebbero stati sostituiti dal logo della NASA . 6 7

Struttura VAB

La VAB contiene 4 Alte Bays o principali baie, che misurano alta 160 metri. La baia 1 e 3 sono utilizzati per l’assemblaggio e l’integrazione finale del traghetto. Bay 2 viene utilizzato per verificare e memorizzare i serbatoio esterno traghetti e conservare in caso di emergenza. Bay 4 è utilizzato anche per lo stoccaggio e la verifica del serbatoio esterno anche per accogliere la barca carico (che viene installato sulla piattaforma di lancio) e le operazioni di carico di razzo combustibile solido. 8

Più basso Bay o Low Bay viene utilizzato per i motori di ricondizionamento e manutenzione sezioni navetta e sezioni del SRB stoccaggio.

Questo edificio è stato costruito per resistere a uragani e tempeste tropicali. Il peggio danni strutturali subiti dalla VAB è stato durante l’uragano Frances nel settembre 2004 , dove circa 1.000 pannelli di alluminio, che ha misurato 3 x 12 metri, sono state danneggiate. Le riparazioni costano circa $ 700.000. 7 9

Futuro

E si prevede che negli anni 2008 – 2009 , la transizione tra l’inizio del montaggio navetta spaziale e veicoli spaziali Ares I per il programma Constellation . Dopo la rimozione del traghetto nel 2010 , il VAB diventerà l’edificio di assemblaggio per l’ Ares I e Ares V per tornare sulla Luna nel 2018 . 10

Riferimenti

  1. Torna a inizio pagina↑ NASA (1999). “Assembly Building ‘veicolo . NASA . Richiamato il 23 settembre 2007 .
  2. ↑ Vai a:un b “Vehicle Assembly Building ‘ . Emporis.com . Estratto 20 agosto 2008 .
  3. Torna a inizio pagina↑ «VAB si avvicina al completamento” . NASA Ufficio programma di storia . NASA . Estratto 25 Settembre, 2014 . “Il nuovo nome, si è ritenuto, comprenderebbe più facilmente futuro, così come i programmi in corso e non sarebbe legato al booster Saturno.”
  4. Torna a inizio pagina↑ America Spaceport . NASA. p. 13.
  5. Torna alla cima↑ VAB su Emporis.com
  6. Torna a inizio pagina↑ “enorme bandiera americana della NASA Vehicle Assembly Building Flies Again” . Consultato il 2 novembre 2009 .
  7. ↑ Vai a:un B Mansfield, Cheryl L. (11 gennaio 2007). “Ripristino Old Glory e una polpetta Massive” . NASA . Richiamato il 11 Luglio, 2007 .
  8. Torna a inizio pagina↑ Vehicle Assembly Building (NASA)
  9. Torna alla cima↑ CNN (6 settembre 2004). “Frances lacrime dalla NASA pannelli navetta hangar” . CNN . Richiamato il 23 settembre 2007 .
  10. Torna a inizio pagina↑ NASA sollecita proposte per l’utilizzo del Kennedy Space Center di assemblaggio dei veicoli da costruzione ad alta Bay 2

Shuttle Landing Fondo


Shuttle Landing Fondo è un aeroporto situato a Merritt Island in Brevard County , Florida , Stati Uniti . E ‘parte del John F. Kennedy Space Center , e viene utilizzato per l’atterraggio manovrare la navetta spaziale della NASA . così come per i decolli e gli atterraggi di getti di formazione NASA e civili, come gli aerei Shuttle Carrier Aircraft .

Servizi

The Landing Shuttle struttura si estende su un totale di 2 chilometri quadrati (500 acri) e ha una sola pista, che è uno dei più lunghi del mondo, con 4.572 m (15.000 piedi) e 91.4 metri (300ft) di larghezza. Inoltre, la struttura dispone di 305 metri (1.000 piedi) strade secondarie asfaltate.

Riferimenti

  • http://science.ksc.nasa.gov/facilities/slf.html
  • http://www.nasa.gov/mission_pages/launch/landing101.html
  • http://www.nasa.gov/multimedia/nasatv/index.html

Deep Space Network

Deep Space Network , o inglese Deep Space Network ( DSN ) è una rete internazionale di antenne radio che servono come supporto missioni spaziali interplanetarie, le osservazioni di astronomia radio e radar per l’esplorazione del del sistema solare e l’ universo . Essa serve anche a sostenere le missioni in orbita della Terra. La DSN è parte del Jet Propulsion Laboratory della NASA (JPL) di Pasadena .

Ci sono tre antenne complessi, che distano circa un terzo della lunghezza della Terra rispetto agli altri due. I complessi sono:

  • Canberra , situato a 40 chilometri a sud ovest di Canberra , capitale dell’Australia. 1 In questo complesso ci sono 4 antenne, 3 dei quali attivi: uno di 26 metri di diametro, due di 34 metri di diametro e 70 metri di diametro. 2
  • Madrid , che si trova a Robledo de Chavela , 60 chilometri a ovest di Madrid, capitale della Spagna. 1 Il complesso dispone di 6 antenne: una di 26 metri di diametro, da 4 a 34 metri di diametro e 70 metri di diametro. 3
  • Goldstone , che si trova 72 chilometri a nord est di Barstow , nella parte occidentale degli Stati Uniti. 1 Il complesso dispone di 6 antenne: una di 26 metri di diametro, da 4 a 34 metri di diametro e 70 metri di diametro. 1

In questo modo, ed è responsabile intercapedine comunicazioni, assicura che almeno una delle antenne essere preparati a comunicare con alcune delle navi, indipendentemente dalla posizione sul sistema solare.

La comunicazione con sonde molto remote

A causa delle grandi vincoli energetici con sonde spaziali, trasmessa ad una potenza limitata, e quando sono lontani dalla terra, la potenza con cui il segnale arriva al suolo è estremamente piccola. A causa di questa enorme antenne utilizzando è necessario, e ulteriori apparecchiature elettroniche di alta qualità che permettono il rumore è inferiore a quella potenza del segnale molto piccolo. Questo risultato è ottenuto dalle rendendo le parti di materiale elettronico operante alla temperatura di elio liquido . 4

Ad esempio, una sonda che trasmette a 20 watt di potenza (sonde standard di potenza), dall’orbita di Saturn , vengono a terra con una potenza di 1 × 10 -16 watt. 4

La tecnologia delle antenne e delle relative attrezzature

La tecnologia utilizzata in antenne e delle relative attrezzature è la mancia. I loro amplificatori lavorano con maser , e le squadre lavorano ad una temperatura di -269 ° C . Questo permette il livello di rumore è estremamente piccolo, che rende è possibile per catturare segnali di bassissima potenza provenienti dalla sonda più lontana. 4

Per la trasmissione di segnali alle sonde più lontane, antenne trasmettono 70 metri con una grande potenza: 400 kW . 4

Riferimenti

  1. ↑ Vai a:un b c d sito della DSN (JLP – NASA). [1] si accede 9oct13
  2. Torna al top↑ sito web della stazione Canberra DSN (JLP – NASA) [2] consultato 9oct13
  3. Torna al top↑ sito web della stazione Madrid DSN (JLP – NASA) [3] consultato 9oct13
  4. ↑ Vai a:un b c d “. Verso il cosmo Segreti di astronautica” Paper (febbraio 2011) Javier Casado. ISBN: 978-84-614-7385-4. Seconda parte: titolo “Space Technology” “Restare in contatto: il tracciamento a terra” sito circa il 33% del libro. Scarica il libro: [4]

NASA Divisione avanzata Supercomputing

La divisione della NASA avanzata Supercomputing (NAS) è una struttura appartenente alla NASA ed è situato presso il NASA Ames Research Center di Moffett Field , in California , nei pressi di Mountain View .

Risorse fornisce informazioni per vari progetti dell’agenzia spaziale degli Stati Uniti, come ad esempio la simulazione lancia i traghetti per le missioni future, calcolare l’impatto umano sui modelli di clima o la progettazione di veicoli di esplorazione e di sicuro ed aerei efficiente .

Il NAS ospita il supercomputer Columbia un supercomputer con 10.420 processori costruiti 20 sistemi di SGI Altix , ciascuno dotato di 512 processori Intel Itanium 2 .

Il NAS fa anche un uso pesante del Alto-Throughput Computing System Condor per distribuire grandi operazioni su più unità di elaborazione.

Madrid Deep Space Communication Complex

Le Madrid dello spazio profondo Communications Complex (MDSCC), vale a dire Communications Complex Deep Space Madrid, si trova a Robledo de Chavela , essendo l’unica struttura della NASA in Spagna, in collaborazione con l’ INTA (Istituto Nazionale di Tecnologia aerospaziale Esteban Terradas ). Essa appartiene al Deep Space Network , e la sua prima antenna è stata posta nel 1961 per il programma Mariner .

La prima antenna, chiamata DSS-61, è attualmente utilizzato nel progetto educativo socio . 1 Presto stabilirono nella vicina città di Fresnedillas de la Oliva 2altre antenne (DSS-66, soprannominato “Dino”) per le missioni Apollo , questa antenna è stata successivamente trasferita a Robledo de Chavela. La terza antenna, che si trova anche a Robledo de Chavela, era il DSS-63, 3 nati con un diametro di 64 m, e poi è stato esteso a 70 m per il monitoraggio delle sonde Voyager quando la sua missione è stata estesa al di là Saturno. Ci sono altre antenne che hanno vari usi. In aggiunta al complesso di monitoraggio, si trova accanto a lui un visitatore ‘ il centro della NASA, che può essere visitato su richiesta. 4

Il complesso dispone di un totale di sei antenne, le seguenti dimensioni (in metri): un 70 (DSS-63), tre di 34 (DSS-65, 5 DSS-54, 6 DSS-55 7 ), e uno 26 (DSS-66). La più antica di queste antenne, DSS-61, è attualmente utilizzato per i progetti didattici. 8 9 mese di ottobre

Questo complesso è stato inaugurato nel 1964 dall’allora principe di Spagna, Juan Carlos I , e rilasciato le loro funzioni (con una prima antenna 26 m) nel mese di luglio 1965 con la missione Mariner 4 . Questa funzione è anche conosciuto come “Monitoraggio Stazione di acquisizione dati e la NASA”.

La partecipazione al Progetto Apollo

Una delle due antenne della stazione (i 26 metri, soprannominato Dino ) è servito come supporto, insieme con le altre antenne del Deep Space Network, il volo di Apollo 11 nel 1969 , la prima missione con equipaggio per raggiungere la luna , e il resto delle missioni Apollo . “Senza la comunicazione vitale tra il 11 Apollo e la stazione di Madrid Robledo de Chavela, il nostro sbarco sulla luna, non sarebbe stato possibile , ” ha dichiarato Neil Armstrong . 11 A quel tempo, l’antenna era solo 26 metri ed era alla stazione Fresnedillas de la Oliva. In seguito è stato trasferito a Robledo de Chavela, pezzo per pezzo, 12

Dal momento che queste strutture ha anche seguito l’atterraggio di sonde vichinghe su Marte . E ‘stato anche uno dei pochi radiotelescopi che è riuscito a connettersi con il robot Spirit quando, da Marte, perso il contatto con la Terra.

Altre missioni trasmesse

Anche seguire o hanno seguito da lì le seguenti missioni spaziali della NASA e l’ESA ( Agenzia Spaziale Europea ):

  • La sonda Mars Express dell’ESA trasmette periodicamente i dati dalla sua orbita attorno al pianeta Marte .
  • La sonda Venus Express dell’ESA speciale trasmette i dati osservazioni orbita attorno al pianeta Venere .
  • La sonda Rosetta dell’ESA trasmettere gran parte dei loro dati utilizzando antenne a Robledo arrivo alla cometa 67P / Churyumov-Gerasimenko nel 2014.
  • La sonda Cassini-Huygens sulla collaborazione ESA-NASA nella sua missione di Saturno e la luna Titano .
  • Le due navi Voyager , che ha lasciato la Terra negli anni settanta e sono già fuori dal sistema solare, ben oltre il pianeta Nettuno .
  • I segnali vengono ricevuti anche Pioneer 10 , anche nei limiti del sistema solare, anche se ufficialmente la missione si è conclusa anni fa.
  • E ‘preferibilmente anche comunica via nuova sonda di antenne Robledo Mars Reconnaissance Orbiter , in orbita di Marte.

Le altre stazioni vicine

Nella Comunità di Madrid , oltre a questa stazione, ci sono altri due ricerca di monitoraggio e spazio complesso:

  • L’ Astronomia Centro Spaziale Europea (ESAC) della European Space Agency ( Villafranca del Castillo , a Villanueva de la Cañada ).
  • Centro di controllo e monitoraggio Hispasat (a Arganda del Rey ).

Vicino a Robledo de Chavela, nella vicina città di Cebreros ( Avila ), l’Agenzia spaziale europea ha anche costruito un’altra antenna in una vecchia stazione della NASA è stata chiusa. Questo, l’ESA intende per creare la propria rete di esplorazione dello spazio, con tre antenne su tre punti del pianeta, simile alla DSN.

Riferimenti

  1. Torna alla cima↑ http://partner.cab.inta-csic.es/index.php?Section=PARTNeR_Home progetto accademico con la Radio Telescope della NASA a Robledo (parner)
  2. Torna alla cima↑ Il complesso Fresnedillas de la Oliva è stato chiuso nel 1985.
  3. Torna a inizio pagina↑ ‘DSS-63 ” . Estratto 5 Ottobre 2016 .
  4. Torna a inizio pagina↑ V. Olalla Cernuda, “La NASA a Robledo de Chavela,” El Mundo , 13 febbraio 2004 .
  5. Torna a inizio pagina↑ ‘DSS-65 ” . Estratto 5 Ottobre 2016 .
  6. Torna a inizio pagina↑ ‘DSS-54 ” . Estratto 5 Ottobre 2016 .
  7. Torna a inizio pagina↑ ‘DSS-55 ” . Estratto 5 Ottobre 2016 .
  8. Torna alla cima↑ Mónica Salomone, “progetti educativi della NASA dedicato ad una delle sue antenne installate a Madrid,” El País , 2 maggio 2001 .
  9. Torna alla cima↑ M. Aguirregomezcorta, “Dal momento che la scuola è il cielo”, El País , 2 maggio 2005 .
  10. Torna a inizio pagina↑ Andrés del Prado, “The Quexigal e Deep Space” El Mirador de la Sierra , Marzo 2007 .
  11. Torna alla cima↑ Andrés Campos, “Caratteristica: Escursioni: Salita al Almenara:” La prima pietra “,” El País , 24 febbraio, 1995 .
  12. Torna alla cima↑ All’inizio di questa stagione, il 23 agosto del 1966 , avevano ricevuto la prima fotografia della Terra dalle vicinanze della Luna. Vedere: Digicam Storia .

Langley Research Center

Il Langley Research Center ( LaRC ) è centri più antichi della NASA , che si trova a Hampton , Virginia, Stati Uniti . Si tratta di un vicino di casa di Poquoson , Virginia e Langley Air Force Base . Mentre LaRC specializzata nella ricerca aeronautica, il Modulo Lunare Apollo è stato testato per la sua capacità di volo questo centro e diverse missioni spaziali importanti sono studiati e progettati su questo sito.

Fondata nel 1917 dal National Advisory Committee for Aeronautics , due terzi dei programmi del centro si concentrano sul trasporto aereo , e il resto in spazio esterno . ricercatori LaRC hanno più di 40 gallerie del vento per studiare i disegni di aerei e veicoli spaziali più sicuri, migliorare le prestazioni e l’efficienza. Tra il 1958 e il 1963, quando la NASA ha iniziato Progetto Mercury , nella sede principale LaRC era spaziale Task Group , si è trasferito l’ufficio 1962-1963 l’equipaggio Centro Spacecraft (oggi Lyndon B. Johnson Space Center ) a Houston .

Lunar Receiving Laboratory

Lunar Receiving Laboratory o Campione del laboratorio lunare (in inglese Lunar Receiving Laboratory ), costruzione (numero 37) del Lyndon B. Johnson Space Center della NASA sollevata durante il Programma Apollo per la quarantena degli astronauti e materiale portato dalla Luna .

Dopo i salvataggi in mare equipaggi delle missioni Apollo 11 , Apollo 12 e Apollo 14 , sono stati trasportati da un elicottero con un medico e un tecnico in una camera di isolamento dal ponte di una portaerei per la ricezione Laboratorio Lunare (LRL) per la quarantena. I campioni di roccia lunare e regolite che gli astronauti avevano effettuati e riportati era volato direttamente a l’ LRL e inizialmente analizzati con i guanti in compartimenti stagni

La necessità di presentare agli astronauti o il materiale di quarantena richiesto impedito di Apollo 15 . Il LRL è ora utilizzato per lo studio, la distribuzione e lo stoccaggio sicuro dei campioni di roccia lunare. In 1976 alcuni di questi sono stati spostati alla base della Brooks Air Force in San Antonio come un secondo magazzino.

Jet Propulsion Laboratory

Il Jet Propulsion Laboratory ( JPL per il suo acronimo in inglese Jet Propulsion Laboratory ) che si trova in La Canada Flintridge , nei pressi di Los Angeles , California , Stati Uniti d’America. UU. , Costruisce e gestisce navicella spaziale senza equipaggio per l’Agenzia degli Stati Uniti Spazio e Aeronautica ( NASA – National Aeronautics and Space Administration ).

JPL è un centro di ricerca e sviluppo finanziato dal governo federale, gestito e gestito da Caltech sotto contratto con la NASA. Alcuni dei progetti includono missione JPL a Giove , Galileo e rover su Marte , compreso il Pathfinder su Marte nel 1997 e la missione Mars Exploration Rovers nel 2003. JPL ha inviato missioni senza equipaggio per ogni pianeta nel sistema solare. In aggiunta, JPL ha anche condotto estese missioni di mappatura sulla Terra, e gestisce il Deep Space Network , con strutture nel deserto del Mojave (California), in Spagna , nei pressi di Madrid , e in Australia , nei pressi di Canberra .

Gli inizi della JPL risalgono al 1930, quando il professor Theodore Von Karman Caltech iniziò a condurre esperimenti di propulsione a razzo al Guggenheim Aeronautical Laboratory, nel luogo dove finalmente trova il JPL. JPL è stata co-fondata nel 1944 con gli scienziati razzo Qian Xuesen e Jack Parsons, che ha portato alcune persone si riferiscono ad esso in affettuosamente come Jack Parsons Lab. Nonostante il suo nome, JPL ha sempre puntato nello sviluppo e nella costruzione di motori a razzo, non turbogetto o altri aria – motori a reazione di respirazione, razzi sono stati spesso chiamati “jet” o “ramjet” entro la metà del 1940. nel corso del seconda guerra mondiale , l’esercito degli Stati Uniti ha chiesto JPL Air force per analizzare la razzi V2 che sono stati sviluppati da Germania nazista , così come il lavoro su altri progetti per lo sforzo bellico.

Elenco dei direttori

  • Dr. Theodore von Karman , 1938 – 1944
  • Dr. Frank Malina , 1944 – 1946
  • Dr. Louis Dunn 1946 – 1 come marzo come 1954
  • Dr. William H. Pickering , 1 come marzo come 1954 – 31, come marzo come 1976
  • Dr. Bruce C. Murray , 1 nell’aprile come 1976, – 30, giugno come 1982
  • Dr. Lew Allen, Jr. , 22 luglio del 1982 – 31 dicembre del 1990
  • Dr. Edward C. Pietra , 1 a gennaio come 1991, – 30, Aprile come 2001
  • Dr. Charles Elachi , 1 come albero di maggio come 2001 – 30 come giugno come 2016
  • Dr. Michael M. Watkins , uno come luglio da 2016 1 – Presente

impianti di trasformazione della stazione spaziale

Gli impianti di trasformazione della stazione spaziale o SSPF ( Stazione Spaziale Processing Facility ) è un tre – Piano di edificio di 42.500 m 2 (457.000 ft 2 ) che si trova nella zona industriale di Kennedy Space Center , appena ad est di operazioni e Checkout costruzione . 1

componenti stazione attualmente in SSPF

Quando le luci sono accese, la maggior parte dei componenti può essere visto in diretta via webcam strutture. 2

Riferimenti

  1. Torna a inizio pagina↑ NASA. “Space Station Processing Facility” .
  2. Torna a inizio pagina↑ NASA. “Space Station Processing Facility – KSC feed video».

Stazione Fresnedillas Apollo Oliva

L’ installazione di Fresnedillas de la Oliva (Madrid Stazione Nasa Apollo), Network Spaceflight Nasa ( MSFN ), è stato costruito come un risultato di un accordo tra i governi di Spagna e della Stati Uniti datata 17 febbraio 1964 1 . Aveva un tipo di parabola satellitare Cassegrain , con XY assemblaggio di 26 metri di diametro che successivamente si è conclusa Apollo progetto , è stato aggiunto un altro antenna anche di tipo Cassegrain con XY assemblaggio di 9 metri per il monitoraggio dei satelliti con orbite vicine Terra.

All’inizio

Stazione Fresnedillas è entrato in funzione il 4 luglio 1967 conforme ai requisiti della NASA , che a condizione che le tre stazioni principali MSFN Rosso, Goldstonetrovano all’interno della enclave di Fort Irwin nel Mojave Desert California (Stati Uniti d’America ), Fresnedillas de la Oliva , circa 47 chilometri a ovest di Madrid e Honeysuckle Creek nelle montagne del sud-ovest di Canberra (Australia), dovrebbe essere operativo nel luglio di posizione e all’anno di queste stazioni è stato distanziati di circa 120 gradi in senso longitudinale il mondo per ottenere la copertura comunicazione dalla Luna durante le 24 ore.

Volo spaziale

I voli spaziali con equipaggio della NASA supportate questa stazione primaria Traccia 2 sul continente europeo sono stati: Apollo 7 a 17 ( 1968-1972 ), Skylab 1 a 4 ( 1973-1974 ), Apollo-Soyuz ( 1975 ), e shuttle Columbia (STS-1 e STS-9), Challenger (STS-6 la STS-41g) e Discovery (STS-41D per STS-51C).

Pietre miliari stazione

Durante il Natale del 1968 , gli astronauti Frank Borman , Jim Lovell e William Anders , membri dell’equipaggio di Apollo 8 , sono stati i primi a lasciare l’orbita terrestre e orbitare attorno alla Luna. Da lì siamo stati mandati la prima fotografia fatta da un essere umano sulla terra vista dalla luna. Questa foto è stata ricevuta attraverso la stazione di Apollo Fresnedillas.

Al 20.17.39 ( UTC ) il giorno 20 luglio 1969 3 il modulo lunare Aquila della missione Apollo 11 poggiava sulla superficie della luna, pilotato dall’astronauta Neil A. Armstrong . Tutte le comunicazioni con il modulo lunare e dei suoi occupanti sono stati ricevuti durante la discesa attraverso la stazione di Fresnedillas 4 .

Anche nel momento più critico di questa missione, il lancio della Luna, Fresnedillas era l’unica stazione di rete MSFN che aveva “visibilità” di entrambi i veicoli, come Goldstone e caprifoglio erano in “la faccia nascosta della Terra” . 5

Controllo Spagnolo

Come stabilito nel contratto firmato il 2 ottobre 1964 da agenzie INTA e la NASA , gestori del l’accordo tra i governi, l’indirizzo della struttura è stato trasferito a INTA direttore denominazione Luis Ruiz de Gopegui e azionati completamente da personale spagnoli dal 18 dicembre 1972 .

Chiusura

Al 1 marzo 1985 è stato chiuso in modo permanente e la sua antenna di 26 metri e le relative attrezzature è stato spostato per il complesso di monitoraggio Deep Space NASA ( DSN ) che si trova a Robledo de Chavela, dove divenne noto come DSS-66 in nomenclatura JPL . Questa antenna è ora attivato ed è in disuso.

La stazione è stata ufficialmente trasferita al il governo spagnolo il 12 giugno 1987 lo spostamento di prendersi cura di lei la INTA per poi essere trasferito al il Ministero della Difesa . 6

Riferimenti.

  1. Torna alla cima↑ accordo tragoverni 1964 https://www.boe.es/boe/dias/1964/02/17/pdfs/A02094-02095.pdf
  2. Torna alla cima↑ La stazione di monitoraggio MSFN Madrid è stato l’impianto primario in Europa, la NASA SP-4012v2 STORIA (p 554), http://history.nasa.gov/SP-4012v2.pdf
  3. Torna a inizio pagina↑ Richard W. Orloff. “Apollo dai numeri: un riferimento di statistica (SP-4029)” http://history.nasa.gov/SP-4029/Apollo_00g_Table_of_Contents.htm
  4. Torna alla cima↑ “alla stazione di Fresnedillas era la stazione di terra della NASA per l’Aquila rintracciato che la superficie della luna sul volo storico di Apollo 11”. “TU leggere ed eliminare LOUD! “Per Sunny Tsiao (pagina 221),http://history.nasa.gov/STDN_082508_508%2010-20-2008.pdf .
  5. Torna a inizio pagina↑ Alberto Martos (2009). Breve storia della corsa allo spazio . Nowtilus. p. 187. ISBN  9.788.497,637671 millions .
  6. Torna alla cima↑ Spagna nello spazio, Breve storia di attività spagnola nel settore spaziale da José M. Dorado, Manuel Bautista e Pedro Sanz-ARANGUEZ, Dott. IA

© 2017 paolaharris.it

Theme by Anders NorénUp ↑