La condizione è una misura della probabilità che una specie continuano ad esistere nel presente o nel prossimo futuro, in vista non solo il volume della popolazione attuale, ma anche delle tendenze che hanno dimostrato nel tempo, l’esistenza di predatori o di altre minacce, delle modifiche proposte nel loro habitat , ecc

Le origini di classificazione

Dal momento che la metà del XVIII secolo Linneo ha pubblicato un metodo di classificazione degli esseri viventi, tassonomi hanno assegnato un nome a circa 1,4 milioni di specie, anche se le stime trova tra 7 e 100 milioni di specie in totale essi popolano la Terra . 1

Essendo più facile da studiare, gli animali vertebrati sono il più conosciuto e utilizzato come indicatori biologici, essendo così coloro che di solito cercano ulteriori sforzi di conservazione. Date le esigenze trofiche e le dipendenze habitat in buono stato di conservazione, la conservazione campagne vertebrati e in particolare mammiferi anche portare la conservazione della maggior parte delle specie di fauna e flora che essi dipendono.

sistemi globali

Lista rossa

Le classificazioni più diffusi per lo stato di conservazione è il quello sviluppato dalla Unione Internazionale per la Conservazione della Natura , che compila la chiamata Lista Rossa IUCN delle specie minacciate. Questo sistema divide il taxa in tre categorie principali con diverse sottocategorie: 2

  • basso rischio
    • Least Concern (LC)
    • Quasi a rischio (NT)
  • minacciato
    • Vulnerabile (VU)
    • In via di estinzione (EN)
    • Pericolo critico (CR)
  • estinto
    • Estinto nel il selvaggio (EW)
    • Estinto (EX)

Ci sono anche le categorie Non valutato (NE) per le specie che non sono state classificate in base ai criteri di cui sopra e Dati insufficienti (DD) quando le informazioni disponibili non sono sufficienti per la valutazione. La versione 2.3 della lista, che è stato utilizzato fino a quando l’edizione del 2000 , comprendeva anche il criterio di conservazione dipendente (CD) . Questo, insieme con i criteri Vicino Minacciato e Least Concern erano sottocategorie di basso rischio (LR) . 3

CITES

La Convenzione sul commercio internazionale delle specie di flora e fauna selvatiche ( CITES con il suo acronimo in inglese) ha lo scopo di garantire che il commercio internazionale di esemplari di animali e piante selvatiche non minacciare la loro sopravvivenza, di comune accordo tra i paesi integrare esso . La CITES classifica alcune specie in tre “appendici”: 4

  • Appendice I
    • Esso comprende tutte le specie in via di estinzione . Il loro commercio è limitato a casi eccezionali.
  • Appendice II
    • Esso comprende specie che non sono necessariamente sotto minaccia di estinzione , anche se sono minacciati. Il commercio deve essere controllata per mantenere la sua sopravvivenza.
  • Appendice III
    • Esso comprende specie protetta in almeno un paese, che ha chiesto altri paesi aiuta gli abbonati per controllare il loro commercio.

Attualmente ci sono 175 paesi membri della CITES . 5

NatureServe

L’organizzazione per la conservazione NatureServe , in collaborazione con The Nature Conservancy , ha sviluppato una classificazione che comanda le specie in base alla scala geografica del suo livello di valutazione e di minaccia. Per questo, la classificazione viene fatta a giugno da una lettera:

  • G : Scala Globale (non necessariamente tutti, può essere limitata a una zona geografica)
  • N : Nationwide
  • S : livello subnazionale (provincia o regione di un paese, per esempio)

E un numero:

  • 1 : in pericolo critico (compatibile con le categorie a rischio di estinzione e in pericolo di estinzione nella Lista Rossa versione 2.3) 7
  • 2 : Endangered (compatibile con categoria vulnerabile alla Lista Rossa versione 2.3) 7
  • 3 : vulnerabile (compatibile con categoria a basso rischio della Lista Rossa versione 2.3) 7
  • 4 : apparentemente sicura
  • 5 : diffusa, abbondante e sicuro dimostrabile

O un’altra lettera:

  • X : presumibilmente estinta , specie che non trovano in ampie ricerche
  • H : forse estinte , specie che abitano la zona storica e ci sono ancora possibilità di localizzare
  • U : categorizzabile non per mancanza di informazioni o di conflitto su di esso
  • R : specie non ancora classificati
  • A : classificazione non applicabile perché la specie non è bersaglio degli sforzi di conservazione
  • Q : tassonomia discutibile
  • C : popolazione in cattività, coltivate o recentemente reintrodotti
  • T : per indicare la classificazione di una sottospecie all’interno di una specie (ad esempio G5T1 )
  • B : per indicare che lo stato di conservazione si riferisce alla popolazione allevamento
  • N : per indicare che lo stato di conservazione si riferisce alla non – allevamento popolazione
  • M : per indicare che lo stato di conservazione si riferisce alla popolazione migrante

Sottoclassificazioni sono miscelati per formare un unico, per esempio G1 , N3 , etc. Anche il secondo può essere miscelato per segnalare una specie minacciate di una determinata zona geografica, ma in un contesto più ampio di conservazione. Per marcare una certa ambiguità nella classificazione, si può notare dalla miscelazione di due classificazioni ( G2G3 ), o l’aggiunta di un ? (Es G2? ). 6

I sistemi nazionali

Classifiche Legge di Protezione Ambientale e Conservazione delle biodiversità 1999 di dell’Australia .

Ci sono anche alcuni sistemi standardizzati nazionali per la classificazione delle specie a rischio.

L’Australia

Classifica del Dipartimento Ambiente e conservazione del Western Australia .
Articoli principali: Legge per la Protezione Ambientale e Conservazione delle biodiversità 1999 , EPBC e Lista dichiarata Rare e Priorità Flora .

Dopo la legge di Protezione Ambientale e Conservazione delle biodiversità 1999 , abbreviato con il suo acronimo in inglese come EPBC (protezione dell’ambiente e della biodiversità Act 1999) , ha un sistema che descrive le specie in via di estinzione, i processi che minacciano e comunità ecologiche. Categorie, in base ai criteri della versione 2.3 della Lista Rossa IUCN , classificano le specie ” conservazione dipendente ” (CD) , ” vulnerabili ” (VU) , ” in pericolo ” (EN) , ” in pericolo critico ” (CR) ,” estinta in il selvaggio ” (EW) e” estinto ” (EX) . Tutte le specie che sono sotto una delle classificazioni di minuti (ad eccezione di “conservazione dipendente”) sono protetti nel paese. 8

Inoltre, il Dipartimento Ambiente e conservazione del Western Australia produce anche un voto per quello stato, che categorizza taxa 9 in: Flora Dichiarato Rare – Taxon probabilmente estinto ( X ), Flora Dichiarato Rare – Taxon esistente ( R ) , Priorità One – Taxon poco conosciuto ( P1 ), Priorità due – Taxon poco conosciuto ( P2 ), Priorità Tre – Taxon poco conosciuto ( P3 ) e priorità Quattro – Taxon Rare ( P4 ).

Canada

Classifiche lista delle specie di fauna selvatica a rischio in Canada .
Articolo principale: Lista delle specie di fauna selvatica a rischio

Il Ministero dell’Ambiente del Canada prepara una relazione annuale che classifica la fauna selvatica del paese in pericolo di scomparire, sulla base delle informazioni del comitato sullo stato della minaccia della fauna selvatica in Canada .

Il rapporto classifica queste specie: particolare interesse ( SC ), minacciato ( T ), in via di estinzione ( E ), estirpato ( XT ) e Extinct ( X ). Essa ha anche categorie Dati insufficienti (DD) quando l’informazione è insufficiente e non a rischio ( NAR ) quando la ricerca permette di concludere che la specie in questione è non minacciato. 10

Stati Uniti

Classifiche Lista delle specie minacciate Dipartimento di Fish and Wildlife Stati Uniti .
Articolo principale: Lista delle specie minacciate Dipartimento di Fish and Wildlife US

L’ Endangered Species Act del 1973 (abbreviato per nome in inglese come ESA ) ha stabilito la creazione di annunci che hanno permesso di specie in via di estinzione Categorizza. Così diversi stati hanno le proprie liste. A livello nazionale, il Dipartimento di Fish and Wildlife Stati Uniti ranghi taxa nella lista delle specie minacciate , che è diviso in due gruppi principali: Endangered ( E ) e minacciato ( T ). In alternativa è la categoria EX di specie estinte .

Nuova Zelanda

categorie principali Sistema di classificazione delle minacce della Nuova Zelanda .
Articolo principale: Minacce di classificazione del sistema Nuova Zelanda

Il Dipartimento di Conservazione del paese pubblica liste minaccia sistema di classificazione della Nuova Zelanda , ordinando specie in un sistema completo di categorie, tra cui: 11

  • taxa minacciato
    • Critical nazionale ( NC )
    • In via di estinzione a livello nazionale ( NE )
    • Vulnerabile a livello nazionale ( NV )
  • Taxa a rischio
    • Popolazione in declino ( dicembre )
    • Recupero ( RC )
    • Relitto ( Rel )
    • Non comuni naturalmente ( NU )
  • altre categorie
    • Introdotto naturalizzato
    • migranti
    • vagantes
    • Colonizadores
    • dati insufficienti
    • estinto
    • non minacciato

Allo stesso modo, ci sono le qualificazioni, che sono destinati ad integrare le categorie. Nell’ultima edizione del manuale per la consultazione della Nuova Zelanda di classificazione, nel gennaio del 2008 , 11 qualificazioni includono conservazione dipendente ( CD ), i dati poveri ( DP ), designato ( De ), estinto nel il selvaggio ( EW ) le fluttuazioni estreme ( EF ), in aumento ( Inc ), endemica per l’isola ( IE ), una posizione ( OL ), riduzione parziale ( PD ), gamma ristretta ( RR ), fallimenti nel reclutamento ( RF ), all’estero e l’assicurazione ( SO ), basso ( Sp ), stabile ( St ) e all’estero e ha minacciato ( tO ).

Altri paesi

In Belgio , l’ Istituto per le foreste e la natura della ricerca ( INBO ) pubblica più di 150 indicatori della sua specie ed ecosistemi, in olandese . 12 In Cina ha pubblicato il Red List di animali minacciati , che classifica uccelli, pesci, mammiferi e altre specie in via di estinzione. 13 Alcuni stati e province determinano anche specie chiave da proteggere. In Giappone, il Ministero dell’Ambiente ha una categoria di sistema alternative alla versione 2.3 della Lista Rossa , che classifica le specie nel paese. 14 Nei Paesi Bassi il ministero dell’Agricoltura, della natura e della qualità alimentare produce una “lista rossa” delle specie minacciate o scomparse sotto la grondaia della legge di conservazione della natura 1998 . 15

Riferimenti

  1. Torna in alto↑ Audesirk, Teresa; Audesirk, Gerald; E Byers, Bruce. Pearson Education, ed. Biologia . p. 318. ISBN  9.702.605,385 mila . Estratto 23 Febbraio 2009 .
  2. Torna in alto↑ IUCN . ( 2001 ). Categorie e criteri della Lista Rossa IUCN: Versione 3.1 . Specie Commissione sopravvivenza di IUCN. IUCN, Gland, Svizzera e Cambridge, UK. ii + 33 pp. Disponibile sul sito ufficiale della IUCN .
  3. Torna in alto↑ IUCN . “1994 Categorie e Criteri (versione 2.3)” (in inglese) . Estratto 13 febbraio 2009 .
  4. Torna in alto↑ CITES . “Come funziona la CITES lavoro?” . Estratto 13 febbraio 2009 .
  5. Torna in alto↑ CITES . “Paesi membri” . Archiviata da quello originale il 26 novembre 2015 . Estratto 13 febbraio 2009 .
  6. a bVai a: NatureServe . “Stato di conservazione NatureServe” . Estratto 13 febbraio 2009 .
  7. un b cVai a: “Interpretazione di The Nature Conservancy ranghi stato” (in inglese) . Estratto 13 febbraio 2009 .
  8. Torna in alto↑ Dipartimento dell’ambiente, dell’acqua, del patrimonio e le arti . “Specie minacciate sotto la protezione dell’ambiente e della biodiversità Conservation Act 1999” (in inglese) . Estratto 19 febbraio 2009 .
  9. Torna in alto↑ FloraBase. “Western Australian Flora Conservazione Taxa” (in inglese) . Estratto 20 FEBBRAIO 2009 .
  10. Torna in alto↑ COSEWIC . “Il processo di valutazione di COSEWIC e Criteri:. COSEWIC categorie di stato” (in inglese) . Estratto 20 FEBBRAIO 2009 .
  11. a bVai a: Dipartimento della Conservazione, Nuova Zelanda . “Sezione 8. Criteri per taxa ‘minacciato’; 9. Criteri per ‘a rischio’ taxa; 10. Altre categorie ” (PDF) . Nuova Zelanda minaccia Manuale Classification System (in inglese) . pp. 18-27. ISBN  978-0-478-14364-5 . Estratto 20 FEBBRAIO 2009 .
  12. Torna in alto↑ INBO . “Istituto di ricerca per la natura e la foresta” (in inglese) . Archiviata da quello originale il 26 novembre 2015 . Estratto 21 febbraio 2009 .
  13. Torna in alto↑ NHBS Ambiente Bookstore. “NHBS – Cina Dati Libro Rosso degli animali in pericolo” (in inglese) . Estratto 21 febbraio 2009 .
  14. Torna in alto↑ Ministero dell’Ambiente . “Specie minacciate” (in inglese) . Estratto 21 febbraio 2009 .
  15. Torna in alto↑ Ministero dell’Agricoltura, della natura e della qualità degli alimenti . “Conservazione della natura nei Paesi Bassi” (in inglese) . Estratto 21 febbraio 2009 .