La regione del Congo è una zona geografica di equatoriale si trova nella foresta pluviale tropicale di Africa centrale chiamata Foresta del Congo . Il suo nome dal gruppo etnico predominante nella regione, il Congo e il regno fondato nel 1400, il Regno del Congo ; un nome che oggi hanno ereditato la Repubblica Democratica del Congo e Repubblica del Congo .

Essendo un termine storico, i confini della regione del Congo possono essere molto variabili. Di solito si ritiene che l’area comprende 2 repubbliche già menzionati Cabinda , un ex Congo portoghese . Ma dal punto di vista geografico è legato al bacino del Congo , che raggiunge parte della Repubblica centrafricana , Camerun e altri paesi vicini. Biogeograficamente la foresta si estende fino al Golfo di Guinea , formando un insieme di ecosistemi legati ad organizzazioni ambientali internazionali spesso chiamato foreste del Congo Basin ( WWF , uno USAID 2 ) consiste essenzialmente di tutta la foresta equatoriale di Africa centrale . Nel XVIII secolo, è stato chiamato a volte Baja Guinea per la regione a sud del fiume Congo in opposizione alla Guinea superiore in Africa occidentale.

Demograficamente è considerata la regione come area culturale , con una predominanza di popoli Bantu e la presenza minoritaria dei popoli Pigmei . Geologicamente la regione si trova sulla cratone del Congo .

Geologia

Congo cratone

Dal punto di vista geologico, la regione del Congo è un cratone origine nel paleoproterozoico , più di 2.500 milioni di anni fa. Esso copre l’ Africa centrale dal Sud Sudan per l’Angola . Quando il continente Gondwana è rotto in Africa e Sud America 200 milioni di anni fa, una piccola parte del cratone Congo è rimasto in Brasile formare il cratone São Francisco . 4

La formazione del Bacino del Congo

Durante il Paleozoico , la regione Congo è stato sottoposto a crolli successivi che hanno portato alla formazione di un grande lago . Le dislocazioni del Cenozoico messo questo lago a contatto con il mare. sedimenti lacustri dalle altipiani circostanti hanno dato forma definitiva al bacino del Congo e la rete idrografica corrente. 5

Ecologia

La Selva del Congo

Articolo principale: Jungle Congo

Inoltre chiamato foreste del bacino del Congo , giungle di Africa centrale o regione del Golfo di Guinea e del bacino del Congo . Gli ecosistemi forestali nella regione occupano la maggior parte dell’Africa centrale , dalle coste dell’Atlantico Ocean Golfo di Guinea alle montagne Albertine Rift per l’ Oriente. E ‘la seconda più grande foresta pluviale continua in tutto il mondo e rappresenta per circa un quinto delle foreste con baldacchino chiuso del mondo tropicale. Questa vasta area è sede di una ricca biodiversità, tra cui più di 10.000 specie di piante, 1.000 specie di uccelli, 400 specie di mammiferi e tre delle quattro specie di grandi scimmie . E ‘anche sede di più di 24 milioni di persone, molte delle quali dipendono dalla foresta per il loro sostentamento. 1

Esso copre più di 1.800.000 chilometri quadrati evidenziando sei paesi:

  •  Repubblica Democratica del Congo
  •  Repubblica del Congo
  •  Repubblica Centrafricana
  •  Camerun
  •  Gabon
  •  Guinea Equatoriale

Tuttavia , la regione comprende parte dei circostanti, paesi come la Nigeria , Sao Tomé e Principe , l’Uganda , il Ruanda e il Burundi , raggiungendo una piccola parte del Benin , Tanzania e Angola .

Ancora mantiene una zona sostanziale, anche se è stato in rapido declino. Il 75 per cento delle rimanenti foreste dell’Africa è in questa regione. La maggior parte si trovano nel bacino del fiume Congo (Repubblica Democratica del Congo), e nonostante la foresta continua estendeva dall’Africa occidentale, ha subito una grave deforestazione a causa di registrazione e l’agricoltura. L’utilizzo del legno in Africa Centrale, soprattutto in Gabon, Camerun e Congo, è salito a riempire il vuoto lasciato da esportatori di legname dall’Africa occidentale a ritirarsi dal mercato. Come un risultato, la deforestazione in Africa centrale ha accelerato alla velocità massima di ogni regione durante gli anni ’80 e primi anni ’90 In generale, l’Africa ha avuto il più alto tasso di deforestazione di qualsiasi regione biogeografica nei periodi 1980-1990, 1990 -2000 e 2000-2005. 6

Ecoregioni

All’interno di questa regione biogeografica, ci sono diverse ecoregioni , tutto considerato il tipo bioma di foresta pluviale e indicato come aree prioritarie per la conservazione. Questi includono:

  • Albertina alta giungla .
  • pianure del nord-est del Congo
  • pianura centrale Congo
  • foreste palustri Congolian orientali
  • foreste palustri Congolian occidentali
  • Northwest pianura Congo
  • Atlantico equatoriale foreste costiere
  • pianure insulari del Golfo di Guinea
  • fustaia di Monte Camerun e Bioko
  • Camerunesi Highlands foreste
  • Cross-Sanaga-Bioko foreste costiere
  • foreste di transizione Cross-Niger
  • Delta del Niger paludosa foresta
  • Nigeria pianura

Storia

Preistoria

Gli esseri umani moderni hanno occupato la regione presto, la cultura cultura sangoana sviluppata in Africa centrale più di 130.000 anni fa. Uno dei reperti archeologici più antichi che testimonia per l’ emergere di esseri umani moderni sono consigli arpione da pesca, rivelando la loro complessa produzione e con un’età di circa 85 mila anni 7 sono la prova che nel comportamento umano moderno Congo sviluppato per almeno 40.000 anni prima che in Europa.

La prova genetica sostiene che da circa 60.000 anni fa, la popolazione dominante erano le persone pigmei cacciatori-raccoglitori . 8 Ma circa 4500 anni fa, vengono popolazioni Bantu dalla Nigeria e Camerun, Congo e diventa il centro della espansione bantù verso sud in base alle prove linguistiche e genetiche, che ha portato l’estensione agricola e la predominanza dei popoli bantu sui Pigmei fino al punto di estinzione delle lingue pigmei primitivi verificarsi. 9

Medievale e moderno

Dai regni secolo XIV o stati più organizzati, tra i quali sono stati stabiliti:

  • Regno del Congo
  • Luba Empire
  • Regno di Ndongo

l’esplorazione europea ha portato alla conquista e gestione dei seguenti soggetti:

  • Congo portoghese .
  • Congo francese che in seguito divenne parte del equatoriale francese .
  • Stato Libero del Congo diventa poi nel Congo Belga .

Collegamenti esterni

  • Giungle della regione Afrotropicale , foresta pluviale del Congo e Congo foresta in immagini di Mongabay.com
  • Congo giungla dell’Africa .com
  • Congo foresta pluviale di Lular.com
  • Il bacino del Congo nel prossimo viaje.com
  • La foresta pluviale del Congo dell’Africa Centrale Greenpeace

Riferimenti

  1. ↑ Vai a:un b cuore dell’Africa WWF
  2. Torna a inizio pagina↑ ‘del bacino del Congo Foresta Partnership’ . USAID.
  3. Torna a inizio pagina↑ Herskovitzs. Sfondo di arte africana. Denver 1945
  4. Torna alla cima↑ B. De Waele, Johnson e Pisarevsky 2005 paleoproterozoico alla crescita Neoproterozoic e l’evoluzione del Congo orientale Cratone: Il suo ruolo nel puzzle Rodinia Science Direct, Precambriano Research 160 (2008) 127-141
  5. Torna a inizio pagina↑ “Encyclopedia”, Gruppo Mediasat, Salvat Ed. 2004, la Spagna.
  6. Torna alla cima↑ foreste pluviali mondo di Mongabay.com
  7. Torna a inizio pagina↑ Katanda Bone Harpoon Point Smithsonian National Museum of Natural History
  8. Torna a inizio pagina↑ Patin, Etienne et al 2009 deducendo la storia demografica degli agricoltori africani e Pygmy cacciatori-raccoglitori Utilizzando un multilocus Resequencing Data Set PLoS Genet 5 (4): e1000448. doi: 10.1371 / journal.pgen.1000448
  9. Torna a inizio pagina↑ Ruhlen, Merritt. L’origine del linguaggio: tracciare l’evoluzione della lingua madre. John Wiley & Sons, Inc: New York, 1994. p. 154