Il fitogeografico Subantártico Valdiviano Distretto è una delle sezioni in cui il divario fitogeográfica Sub – Antarctic Provincia , che copre la parte sud-occidentale del Cono Sud americano. Essa è caratterizzata da diverse formazioni di foreste sempreverdi temperate temperate e fredde, che di solito dominano Cohiues, alberi sempreverdi alti del genere Nothofagus , insieme a numerosi dicotiledoni alberi, conifere , bambúseas , liane , epifite , etc. E ‘il più piovoso quartiere fitogeográfica Subantartic Provincia . In queste foreste dominare generi e anche famiglie di distribuzione australe, e la sua flora e ricca di specie endemiche. l’umidità del terreno imbevuto sono Nadi e torbiere.

Sinonimia

In questa formazione, il distretto fitogeografica Subantártico Valdiviano, 1 2 3 è anche conosciuto come: Subregione Foresta di conifere Valdivia, 4 Foresta Valdiviano, 5 6 7 8 9 mese di ottobre sub-regione della Foresta laurifolia Valdiviano, novembre dicembre 13 Foresta temperato tipo Valdiviano, Valdiviano foresta pluviale umida, laurifolia Valdiviano, Valdiviana Selva, 14 Valdiviana Regione 15 Regione Rainforest Valdiviano, 16 pluviale Valdiviana, foresta pluviale Valdiviana sempreverdi, provincia Valdiviano foresta, provincia Sub Valdiviana, 17 18 , ecc; e nel contesto della intera Provincia fitogeográfica: Regione foresta sub – antartica, foreste Formazione antartiche, Subantártico Sud America, sub – foreste antartiche, Foresta di Magellano, Notohyle, Foreste sudamericano sub – antartica, Foreste andino-patagonico, Cordillerana Austral Foresta, Foresta Antartándico Distretto , Provincia antartandica, sub – Antarctic costiera Foresta, il sub – Antartico Regione giungle, sempreverdi boschivi Foresta cileno, Botanica Antarctic Province, etc.

Distribuzione

Secondo per la classificazione di Angelo Lulio Cabrera , 19 questa provincia fitogeografica comprende gran parte del sud del Cile, dalla latitudine 37 ° 20 ‘S fino al parallelo 47 ° S uno angostísima confinante striscia di sud-ovest dell’Argentina , da nord a sud, le province di: Neuquen , Rio nero , e Chubut , 20 21 con possibili ingreciones a Santa Cruz , in aree di lago O’Higgins / San Martin .

In Cile , aggiungendo i relitti del nord, copre i settori delle seguenti regioni , da nord a sud: Regione di Coquimbo , Regione di Valparaíso , Regione di O’Higgins , Maule , Bío Bío , Regione di Araucanía , regione dei Fiumi , regione dei Laghi , e la regione di Aysen del General Carlos Ibanez del Campo .

L’altitudine varia da 1200 m al livello del mare, sulla costa sud-orientale del Pacifico .

affinità floristiche

Questo distretto fitogeografico tiene stretto rapporto con il fitogeografico Distretto Magallánico Subantártico che sostituisce verso latitudini più alte, e il bosco di latifoglie Subantártico fitogeografico distretto che sostituisce è a una quota più elevata. Un fitogeografico Subdistrict o variante nord di quest’ultimo è mostrato in composto di rovere-Pellin (formazione Nothofagus obliqua ), e Rauli ( Nothofagus nervosa ), entrambe le specie sono caratteristici del centro-sud del Cile , essendo sul lato del Argentina solo nel bordo centro-occidentale della provincia di di Neuquen . Alcuni autori considerano questa formazione come un membro del fitogeografico Distretto Subantártico Valdiviano.

Si è anche legato alla fitogeografica Maulino District o esclerófilo Foresta del Cile, della fitogeografica Provincia di Cile centrale o in Cile Matorral, che sostituisce verso latitudini più basse; e ad un minor misura relativa al fitogeografica Provincia di Juan Fernandez , l’ arcipelago di Juan Fernandez .

Mantiene legami floristiche con la flora delle isole del Sud Atlantico : Malvinas , Georgias del Sur e Sandwich del Sur , e ad una misura minore, con la flora di Antartide , e la lontana Nuova Zelanda , ovvero il dominio fitogeografico antartica , e il lontano neozelandese dominio fitogeografico .

In passato geologico foreste Valdiviana si diffondono molto più a nord e ad est, che collega con la flora del sud del Brasile , e le foreste del Yungas del nord-ovest argentino di Argentina , Bolivia e il Perù ; qui viene il genere Chusquea e vari generi di Mirtáceas , tra gli altri. Così ha fatto verso sud, occupando le loro foreste settori della Penisola Antartica e le isole Falkland . Ci sono ancora relitti boschivi Valdiviana nelle montagne di Aconcagua e la foce del fiume, Limarí nella foresta di Fray Jorge .

Caratteristiche

Il Distretto fitogeografico Subantártico Valdiviano è caratterizzata da diverse formazioni di foreste sempreverdi, che di solito coihues dominano sia la coihue comune ( Nothofagus dombeyi ) come coihue Chiloe ( Nothofagus nitida ) quest’ultimo in luoghi di bassa quota; Essi accompagnano numerose dicotiledoni albero, conifere, bambúseas, liane, epifite, etc. E ‘il più piovoso quartiere fitogeográfica Subantartic Provincia . In queste foreste dominare generi e anche famiglie di distribuzione australe, e la sua flora e ricca di specie endemiche. l’umidità del terreno imbevuto sono frequenti Nadi e palude muschi .

Il Distretto Valdiviano inizia sviluppata dove le precipitazioni annuali accumulati sono superiori a 1500 mm. La specie dominante è il coihue. Questo imponente albero che può superare i 40 m di altezza e 2 m di diametro crescente dal livello del mare a 900 m, dove inizia Subantártico fitogeografico Distretto bosco di latifoglie .

Terreno

Il terreno è roccioso o sabbioso, con uno strato superficiale fertile di cenere vulcanica.

Sollievo

Il terreno è montuoso, con valli e laghi glaciali, torrenti, ecc

Clima

Il clima più caratteristico è Patagonia umida, che è generalmente fresco e umido, con la neve in inverno e il gelo nella stagione calda in formazioni a quote più basse, la sofferenza quelle che si trovano al di sopra di 300 m rischio di gelo in tutta anno. E ‘a nord più temperato e ovest, dove in prossimità delle coste del Pacifico climi miti sono presentati: fresco marittimo marittimo e caldo, e in alcune insenature costiere più settentrionali clima marittimo del Mediterraneo è presentato.

Il clima è temperato termico nel nord e ad ovest, e freddo nelle contrafforti andini. Il clima è umido dell’acqua in tutta la provincia fitogeografico, causata dall’ingresso di masse d’aria umide del Pacifico , che perdono gran parte della loro umidità precipitazioni a collidere con il Catena Costiera e poi la cordigliera delle Ande . Le precipitazioni sono abbondanti per tutto l’anno, soprattutto in inverno; accumulata ferie annuali da 1500 mm superiore in alcune aree 5000 mm.

Principali specie

Le comunità climáxicas in questa provincia sono fitogeográfica meridionale genere faggeta Nothofagus latifoglie sempreverdi accompagnati da varietà, conifere, ecc

strato emergente
Ecco: il coihue comune ( Nothofagus dombeyi ) coihue Chiloe ( Nothofagus nitida ), nel sud del Larice ( cupressoides Fitzroya ) -in terreni saturi d’acqua e ácidos-, l’Ulmo ( Eucryphia cordifolia ), etc.
il baldacchino
Qui ci troviamo: cipresso Guaitecas ( Larice del ), Olivillo costiera o biglietto ( Aextoxicon punctatum ), noccioli ( Gevuina nocciole ), il tineo ( Weinmannia trichosperma ), diacanthoides Flotovia , Caldcluvia paniculata , il huinque ( ferruginea Lomatia ) biancospino ( Rhaphitamnus cyanocarpus ), la femmina Maniu ( Saxegothea cospicua ), il maschio Maniu ( Podocarpus nubigena ), il Tepa o hua-Huan ( Laureliopsis Philippiana ), alloro cileno Laurelia sempervirens ), laetevirens Pseudopanax , lingue ( Persea lingue ), il trevo ( diacanthoides dasyphyllum ), etc.
intercalare
con vari mirtáceas, come luminanza ( Amomyrtus luma ), il mirto ( Luma apiculata ) e pitra o patagua ( Myrceugenia exsucca ), Myrceugenia chrysocarpa , Radal ( Lomatia hirsuta ), diverse specie di Maitenes, per esempio Huayo ( magellanica Maytenus ), Meli o luma bianco ( Amomyrtus Meli ), la cannella ( drimys winteri ), Boldo ( Peumus boldus ), il litro ( Lithrea caustica ) quillay ( Quillaja saponaria ), notro ( Embothrium coccineum ) stregoni Stick ( Latua pubiflora ), rosa tupa ( Lobelia bridgesii ), etc.
strato arbustivo o sottobosco
E ‘ricco di cespugli e canne bastoni di bambù ( Chusquea Quila , Chusquea culeou e Chusquea Argentina ). Tra gli arbusti, i più noti sono i berberidáceas come il calafate ( Berberis microphylla ), Berberis Darwinii , Berberis pearcei , il Murta ( Ugni molinae ), il chin-chin ( Azara microphylla ), lanceolata Azara , il coicopihue ( magellanica Philesia ) Chaura ( Pernettya mucronata ), magellanica Facelia , umbelliformis Baccharis , patagonica Baccharis , Baccharis racemosa , Aristotelia maqui , Escallonia virgata , sette camicie rosse ( Escallonia rubra ), Coriaria ruscifolia , Gaultheria , Crinodendron hookerianum , Coriaria ruscifolia , alla griglia ( Ribes magellanicum ), Ribes trilobum , il Pañil ( Buddleja globosa ), Myrceugenia , il Tepu ( Tepualia stipularis ), Ovidia pillopillo , Rubus geoide , Ugni molinae , il Taique ( Desfontainia spinosa ), etc. Accanto alle cascate o piste con elevata umidità evidenziare la Pangue ( Gunnera tinctoria ), il chilco ( Fuchsia magellanica ), etc.
strato erbaceo
In generale dominata da diverse specie di Amancay , di orchidee terrestri, felci e molte altre specie erbacee. Caratteristiche principali includono: la Palmilla felce ( Lophosoria quadripinnata ), Valeriana lapathifolia , Viola , Mimulus , Codonorchis lessonii , lutea Asarca , Chloraea , Arachnites uniflora , Oxalis valdiviensis , fragola bianca ( Fragaria chiloensis ), lagenophora irsute , chilense adenocaulon , Perezia palustris , Senecio parodii , otites Senecio , Calceolaria , il huiñal ( Equisetum bogotense ), Nertera depressa , Lobelia Tupa , magellanica Gunnera , Gentiana , Uncinia , Blechnum penna-marina , felce saltbush ( Blechnum chilense ), Blechnum magellanicum , Asplenium , Polystichum , Dryopteris , Macrachaenium gracile , ecc
e lo strato di muschio epifite
Ci sono un sacco di licheni, muschi e parassiti: il quintral ( Tristerix tetrandrus ), Myzodendron punctulatum , Myzodendron brachystachyum , funghi, come Aldebaran ( Cyttaria Darwinii ), Phrygilanthus tetrandrus , felci epifite, etc. Nelle quote più basse abbondano medallita ( scandens Sarmienta ) e PoE ( Fascicularia bicolore ), un bromeliad . In problemi molto umidi o drenaggio immette il terreno è coperto con uno strato di muschio Sphagnum magellanicum .
strato scandent
Abbondano nei settori umidi e caldi. Mette in evidenza il copihue ( Lapageria rosea ), il Boquila ( Boquila trifoliata ), la bottiglia ( Mitraria coccinea ), Eccremocarpus scaber , Dioscorea brachybotrya , Griselinia ruscifolia , Asteranthera ovata , Cissus striata , integerrima Ortensia , ecc

sottodistretti fitogeografica

In questo distretto fitogeografico è possibile suddividere in alcune comunità o fitogeografico Sottodistretti.

Fitogeografico sottodistretto Subantártico Valdiviano coihue comune
Si trova nelle aree circostanti i laghi andini, tra 400 e 900 m; Sono cooler causa dell’altitudine, e zone precipitazioni annuali inferiore a 2500 mm. Domina ampiamente dombeyi Nothofagus , con alcuni esemplari di cipresso montagna ( chilensis austrocedrus ). Ci sono alcune comunità edafiche, evidenziando comprese le foreste mirti ( Myrceugenella apiculata ).
Subantártico pioggia sottodistretto fitogeografico Valdiviano Andino
Si trova alla stessa quota di cui sopra, ma la pioggia annuale è sopra i 3000 mm. In questa formazione la vegetazione si arricchisce enormemente specie di alberi, arbusti, erbe, ecc, mettendo in evidenza l’aumento di liane, e epifite; muschi qui sono materassi spessi sui rami, che assomigliano intera foresta a una foresta pluviale trasportato in latitudini più alte, con grandi esemplari di felce Palmilla ( Blechnum chilense ), formando un piccolo tronco di 50 cm di altezza e 15 cm di diametro, simile le felci arboree.
Subantártico pioggia sottodistretto fitogeografico costiera Valdiviano
Inoltre chiamata “Selva de Chiloe ‘. E ‘il culmine di fitogeografico distretto e la formazione di maggiore biodiversità di tutto Provincia fitogeográfica. Essa si verifica ad altitudini non superiori a 200 metri, e dove le precipitazioni annuali è superiore a 1.600 millimetri, raggiungendo il suo picco oltre i 2500 mm. Molto di ciò che è stato detto al precedente formazione è applicabile nel caso, anche se si continua ulteriore arricchimento della vegetazione con la somma di esigere specie dal punto di vista termico e la profusione di liane e epiphytes; così l’immagine è rinforzata foresta pluviale. Qui Coihue azioni comuni predominio con coihue Chiloe ( Nothofagus nitida ), in aggiunta a molte specie di alberi, sia latifoglia sempreverde e alcune conifere. E ‘distribuito principalmente sulle pendici occidentali della Cordillera de la Costa e la regione di Chiloe dell’arcipelago .

Riferimenti

  • Bean. 1981 W. Hardy alberi e arbusti in Gran Bretagna. Vol 1-4 e supplemento. Murray.
  • Cabrera, AL; 1976. fitogeográficas argentini Regioni. Enciclopedia Argentina agricoltura e giardinaggio, Volume II Fs. 1. Ed. ACME. Bs. As. Argentina. Pp 1-85.
  • Cabrera, AL e Willink, W.;. Biogeografia in America Latina, OAS, Ser. Biol., Monogr. 3: 1980.
  • Chebez, JC; Guida alla naturale Riserve Argentina. Volume 1: Nord Patagonia. pp 192.Editor: Albatros Editorial, 2005. ISBN 9.502.410,564 mila .
  • Chebez, JC; Guida alla naturale Riserve Argentina. Volume 2: Patagonia meridionale. pp 192.Editor: Albatros Editorial, 2005. ISBN 9.502.410,572 mila .
  • Donoso, C. 2005. Cile alberi autoctoni. Guida di riconoscimento. Edizioni Edizione 4. Marisa Cuneo, Valdivia, Cile. 136p.
  • Hoffmann, Adriana . 1998. Flora del Cile, zona centrale. Foundation Edition 4. Claudio Gay, Santiago. 254 pp.
  • Laclau, P. 1997. Gli ecosistemi forestali e l’uomo nel sud del Cile e Argentina. Bollettino Tecnico 31. Argentina Fondazione Wildlife, Mondo Wild Life Foundation. 110 pp.
  • Quiroga, Maria Paula. Confronto tra il sud generi foresta temperata e tucumano foresta boliviana considerando specie arboree abitudine. Gayana Bot. [Online]. 2010 vol.67, n.2 [citato 2011-12-02], pp. 176-187.
  • Rodriguez e Quezada R., M. 2003. Fagaceae. Marticorena C. e R. Rodriguez [eds.], Flora de Chile Vol. 2 (2), pp 64-76. Università di Concepción, Concepción, Cile.