L’ anaconda boliviana ( Eunectes beniensis ) è una specie del genere Eunectes la famiglia Boidae , originaria del centro America del Sud .

Distribuzione e habitat

È endemica nei dipartimenti di Beni e Pando in Bolivia .

Vivono per lo più in habitat d’acqua compresi i bacini, fiumi e le banche nei flussi lenti, soprattutto in savane inondazioni, senza vegetazione arborea.

Caratteristiche

Lunghezza e la forma

E. beniensis è un potente aspetto serpente. La testa è leggermente fuori dal resto del corpo. La sua lunghezza totale è prudenzialmente stimato 5 m , ma forse più a lungo.

colorazione

Il colore di base E. beniensis è marrone scuro al verde oliva. Sul retro vi è una catena di traverse, che sono separati da tre file sfalsate tra loro. I lati mostrano molti meno punti neri rispetto alle altre specie del genere, ma questi sono più grandi. Nella parte superiore di questi punti che sono come E. notaeus e E. deschauenseei , mostrando anche 5 strisce nere.

Doganale

alimentazione

La loro dieta comprende cervi , pecari , uccelli, grandi roditori e animali acquatici, come il pesce .

riproduzione

Nessuna informazione sulla riproduzione, ma si sarebbe paragonabile con le altre specie di anaconda. 2 Presumibilmente copulazioni si verificano presso l’ inizio della stagione delle piogge, che si verifica in Bolivia da settembre ai primi di ottobre. Nascite poi essere circa 7 o 8 mesi dopo, in aprile o maggio.

Tassonomia

La specie è stata originariamente descritta da Lutz Dirksen nel corso dell’anno 2002 . 3

olotipo
  • AMNH 101924 è il campione olotipico; un maschio adulto raccolta da WP McLean, il 30 agosto 1964. La località tipo è: Trinidad , Beni , Bolivia . Il nome scientifico specifico onora il dipartimento di Beni.
paratipi
  • UMMZ 56863, un maschio subadulto, Manao, alla confluenza del fiume Abuna e Madeira River, dipartimento di Pando , raccolta da M. Gonzales.
  • NKR 1735, un maschio adulto, Trinidad (11 ° 08’S 66 ° 10’O), Dipartimento di Beni, raccolti dal Dr. L. Dirksen e A. Dittrich, in data 11 luglio 1998.
  • NKR (numero imprecisato), maschio adulto, catturato a 9 km dal torrente Marmore Tijamuchi verso il fiume (14 ° 81’S 65 ° 08’W), Dipartimento di Beni, raccolti dal Dr. L. Dirksen e A. Dittrich, 28 luglio 1998.
  • CBF 1675, femmina adulta (ha raccolto solo la testa), 77 km da Asunción de Guarayos a Trinidad (15 ° 29’S 63 ° 41’O), Dipartimento di Beni, raccolti dal Dr. L. Dirksen e J. Köhler, 30 ottobre 1994.

La collocazione tassonomica di Eunectes beniensis non è completamente chiarito, dal momento che è molto simile a Eunectes notaeus , in modo che possa anche essere considerato questo taxon in futuro come subordinato a E. notaeus . 4

Conservazione

Eunectes beniensis è classificato come ” meno preoccupazione ” sulla lista rossa delle specie minacciate che crea e diffonde l’ Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN). 1 Non sono le principali minacce che stanno interessando, e la zona in cui è distribuito è scarsamente popolata e relativamente incontaminata e non sviluppata, anche se continua la perdita di habitat naturali in gran parte del bacino amazzonico . 5 Le principali minacce per questa specie provengono dalla cattura da parte dell’uomo, per paura, per evitare la cattura alcuni dei loro animali domestici come polli , cani o gatti , o per usare la sua pelle , la carne e il grasso .

Essa ha proposto la creazione della riserva naturale Lagunas de Rogaguado nel dipartimento di Beni , per la conservazione delle zone umide che forniscono l’habitat per questa specie. 6

Riferimenti

  1. ↑ Vai a:un b IUCN (2012). IUCN, ed. ” Eunectes beniensis ” . 2012.1 (in inglese) . Richiamato il 6 febbraio 2013 .
  2. Torna alla cima↑ Veinert, T. & HE Belluomini (1980-1981): Observaçães fanno Comportamento e dà captiveiro copulazione eterologa sucuris em – Eunectes murinus murinus (Linnaeus) e Eunectes notaeus Cope, 1862.- Butantan Inst Mem 44/45 .. : 391-402.
  3. Torna a inizio pagina↑ Dirksen, L. (2002). È anakondas. Revised Monographische der Gattung Eunectes (Wagler, 1830) .- Natur und Tier-Verlag Münster (in tedesco) . Münster: Natur und Tier Verlag. ISBN  3-931587-43-6 .
  4. Torna alla cima↑ Dirksen, Lutz, e Wolfgang Böhme (2005). Studi sulla anaconde III. Una rivalutazione di Eunectes beniensis Dirksen 2002, dalla Bolivia, e una chiave per le specie del genere Eunectes Wagler 1830 (Serpentes: Boidae). Russo ufficiale di erpetologia 12 (3): 223-229.
  5. Torna a inizio pagina↑ Reed, RN e GH Rodda 2009. Giant costrittori: profili biologici e di gestione e una valutazione del rischio Istituzione per nove grandi specie di pitoni, anaconda, e il Boa Constrictor. US Geological Survey, XVIII + 323 pp.
  6. Torna a inizio pagina↑ Cortez, C., Embert, D. & Domic, E. (2009). Rettili: Eunectes beniensis. Red Book di fauna selvatica vertebrati della Bolivia, pp. 279-280. Ministero dell’ambiente e delle acque, La Paz, Bolivia.