La giungla delle isole Mascarene è una ecoregione del ecozone Afrotropicale , definito dal WWF , costituito dal Isole Mascarene ( Réunion , Mauritius e le sue dipendenze), che si trova nella nell’Oceano Indiano .

Questa ecoregione è parte della regione denominata le foreste pluviali delle Seychelles e Mascarene , elencati come Global 200 .

Descrizione

Si tratta di una ecoregione di foresta pluviale con una superficie totale di circa 5.000 chilometri quadrati. Queste isole vulcaniche sono mai stati collegati a qualsiasi continente, così la flora e la fauna è arrivato via mare, soprattutto da Africa e del Madagascar , anche se alcune specie sono originarie dell’Asia .

Flora

In precedenza, le isole erano coperte di giungla , e nutrivano una varietà di tipi di foreste. Vicino alla costa c’erano zone umide costiere e foreste palustri; verso l’interno, ha trascorso una foresta pluviale di bolina foresta secca e di pianura a poppa , savane di palme , foreste decidue montane e brughiere montane sulle cime del Meeting.

Fauna

Nessun mammiferi nativi, tranne per alcune specie di pipistrelli , come Rodrigues volpe volante e l’estinto subniger Pteropus .

Molti uccelli si sono evoluti in isole forme di volare. Quattordici specie di uccelli si sono estinte; tra cui il più famoso è il dodo ( dodo ) di Mauritius. Altri uccelli estinti sono il solitario Rodrigues ( Rodrigues Solitaire ), gli Ibis del Meeting ( Threskiornis solitarius ), il chiacchierone di Newton ( Psittacula Exsul ), la colomba blu Mauritius ( Alectroenas nitidissima ), il pappagallo Mascarene Parrot e storno Necropsar rodericanus .

Ci sono state anche diverse specie estinta di tartaruga gigante del genere Geochelone .

Endemismo

Il pipistrello Pteropus niger è in pericolo.

Sulle isole sopravvivere 16 specie di uccelli endemiche:

  • Bulbul Mauritius ( Hypsipetes olivaceus )), endemica di Mauritius
  • Meeting Bulbul ( Hypsipetes borbonicus ), endemica Reunion
  • Silvia Rodrigues ( Bebrornis rodericanus ), endemica Rodrigues
  • Gheppio Mauritius ( Falco punctatus ), endemica di Mauritius
  • Cotorra Mauritius ( eques Psittacula ), endemica di Mauritius
  • Fodi Mauritius ( Foudia rubra ), endemica di Mauritius
  • Fodi Rodrigues ( flavicans Foudia ), endemica Rodrigues
  • Paradise monarca mascherato ( Mascarene Paradise Flycatcher )
  • Ojiblanco Mauritius ( Zosterops chloronothos ), endemica di Mauritius
  • Ojiblanco del Mascarene ( Zosterops borbonicus )
  • Ojiblanco d’oliva ( Zosterops olivaceus ), endemica Reunion
  • Oruguero Mauritius ( Coracina typica ), endemica di Mauritius
  • Oruguero Meeting ( Coracina newtoni ), endemica Reunion
  • Paloma Mauritius ( Columba mayeri ), endemica di Mauritius
  • Salangana del Mascarene ( Aerodramus francicus )
  • Saltimpalo Reunion ( Riunione Stonechat ), endemica Reunion

Inoltre a casa a 13 specie di rettili endemici, tra cui diverse specie di gechi Giorno del genere Phelsuma :

  • Boa di Redonda ( Casarea dussumieri )
  • Boa Mauritius ( Bolyeria multocarinata )
  • Skink Round Island ( Leiolopisma telfairii )
  • Gecko giorno Redonda ( Phelsuma guentheri )

Gli invertebrati nella regione non sono ben studiati, ma sono noti per essere abbondanti endemismi:

  • il worm nemertean Geonenertes rodericana delle foreste umide di Rodrigues
  • la farfalla Pailio Manlio Mauritius.

Ci sono anche molte lumache endemiche, ma il 30% si sono estinte e un altro 30% è in pericolo di estinzione a causa dell’introduzione del carnivoro lumaca rosea Euglandina .

Isole Mascarene sono a casa a 38 generi e 695 specie di piante endemiche; tra cui la famiglia Psiloxylaceae , con una singola specie, Psiloxylon mauritianum .

Il tambalacoque ( Sideroxylon grandiflorum ), chiamato anche albero dodo dalla convinzione che essa fosse necessario semi pasasen attraverso il tubo digerente del dodo per la germinazione, è endemico a Mauritius, ed è in pericolo di estinzione.

Stato di conservazione

In pericolo di estinzione. Gran parte della flora e della fauna è in pericolo o estinte. Dal momento che i primi insediamenti umani nel XVII secolo l’abbattimento della foresta per l’agricoltura e l’allevamento eliminato gran parte della vegetazione originaria. Sono state introdotte molte specie esotiche, come maiali, ratti, scimmie, gatti e manguste.

Protezione

Il Round Island , a nord di Mauritius, è una riserva naturale a causa di specie di rettili endemici che ospita.