Il bosco mediterraneo sud-ovest della penisola iberica è una ecoregione del ecozone Paleartico , definito da WWF , che si estende, come suggerisce il nome, il sud-ovest della penisola iberica .

Descrizione

Si tratta di una ecoregione di bosco mediterraneo che occupa 71.100 chilometri quadrati in Estremadura , il cui massimo esponente è il Parco Nazionale di Monfragüe , o ovest di Andalusia ( Spagna ) e il centro-ovest, sud-ovest e sud del Portogallo .

Flora

L’ecoregione è caratterizzato da boschi semi-naturali chiamati dehesas in Spagna e assemblati in Portogallo. Sono alberi rappresentativi, quali querce e sughere e specie arbustive come Quercus coccifera , Laurus nobilis , Arbutus unedo , Erica arborea , Ilex aquifolium , Phillyrea latifolia , Phillyrea angustifolia , Viburnum Tinus , Cytisus villosus , e Myrtus communis con liane rappresentativi Lonicera periclymenum hispanica , Smilax aspera , Rubia peregrina var. longifolia, e Hedera helix .

Fauna

L’ecoregione è l’habitat del felino più a rischio nel mondo “la lince iberica” ( Lynx pardinus ), di cui meno di 300 copie. Le altre specie minacciate, come l’aquila imperiale iberica (sono presenti anche adalberti Aquila ), l’avvoltoio nero ( Aegypius monachus ) o la cicogna nera ( Ciconia nigra ).

Stato di conservazione

In pericolo di estinzione. Le principali minacce sono il turismo, l’urbanizzazione e la costruzione di strade.