La foresta secca di Capo Verde è una ecoregione di Afrotropicale ecozone , definito dal WWF , costituito dal dell’arcipelago di Capo Verde in Atlantico .

Descrizione

Topograficamente, pianure secche alternati a vulcani attivi alti e ripide scogliere. Le isole montuose ricevono più pioggia rispetto alla più piatta.

Flora

Prima di colonizzazione umana, le pianure erano coperte da vegetazione di savana o steppa e le zone più alte macchia aride. Nella giungla isole più montuosa abbondato monsone secco.

La maggior parte della vegetazione originaria è scomparsa, e solo frammenti piccoli persiste in vertici e altre aree inaccessibili.

Fauna

Le isole sono terreno fertile per gli uccelli marini come procellarie gon-gon ( Petrel di Fea ), il frigatebird magnifica ( Fregata magnificens ) e rabijunco codirosso ( Phaethon rubricauda ).

Endemismo

Questa ecoregione è sede di quattro specie endemiche di uccelli :

  • Sparrow Capo Verde ( Iago Sparrow )
  • Vencejo Capo Verde ( Apus alexandri )
  • Alondra de Razo ( Raso Lark ), in via di estinzione, trova solo sull’isola di Razo.
  • Silvia Capo Verde ( Acrocephalus brevipennis ), minacciato, si trova solo sull’isola di Santiago.

Delle quindici specie di lucertola che sono stati osservati a Capo Verde, dodici sono endemiche:

  • Scinco gigante Capo Verde ( chioninia coctei coctei ), sull’isola di Razo.
  • Canarie parete geco gigante ( gigas Tarentola ) in Razo e Branco.
  • Gli scinchi del genere chioninia .
  • Diverse specie di gechi del genere Hemidactylus e Tarentola .

92 specie di piante sono endemiche. Tra questi, un piccolo albero chiamato marmulán ( Sideroxylon mermulana ).

Stato di conservazione

Pericolo critico: l’agricoltura e l’introduzione di capre e piante esotiche hanno distrutto la maggior parte della fauna e della flora originali.