La foresta del Albertina colpa montana è una ecoregione del ecozone Afrotropicale , definito da WWF , e che si estende attraverso le montagne del Rift , il braccio occidentale della Great Rift Valley , lungo il confine con la Repubblica Democratica Congo con l’Uganda , il Ruanda , il Burundi e la Tanzania . E ‘incluso nella lista Global 200 .

Descrizione

Si tratta di una ecoregione di foresta pluviale che si estende su una superficie di 103.900 chilometri quadrati che comprendono, tra laghi Albert e Tanganica , le montagne Virunga , del Ruwenzori e parte dei monti Mitumba . In aggiunta, sono anche incluse in questa ecoregione diverse enclave separate della zona principale:

  • le Blue Mountains del Congo, a ovest del Lago Alberto,
  • le montagne Malimba e Magiba , anche in Congo, a ovest di Lago Tanganica
  • e tre enclavi in montagna Mahali in Tanzania, a est del lago Tanganica.

Sopra 3500 metri è sostituito dal deserto delle montagne Ruwenzori e Virunga .

Le precipitazioni annue varia generalmente tra il 1200 e 2200 millimetri, anche se in alcune aree sono ancora più in alto.

Flora

La flora dominante in questo ecoregione è il Afromontane . Non c’è stato alcun studio completo della ricchezza botanica della regione.

Fauna

La fauna della ecoregione è ricco, anche se non ci sono studi recenti della biodiversità.

Tra i primati includere il cercopiteco Hamlyn ( Cercopithecus Hamlyni ), Guénon di L’Hoest ( Cercopithecus lhoesti ), lo scimpanzé ( Pan troglodytes ) e, soprattutto, il gorilla di montagna ( Gorilla beringei ).

Endemismo

La Rift è una delle ecoregioni più ricche di specie endemiche di Africa e uno dei meno documentata.

Il numero di piante rigorosamente endemiche è stimato a più di mille specie.

Tra le anfibi 32 specie endemiche sono contati; di cui 9 specie del genere Hyperolius rane 7 cricket ( phrynobatrachus ), 5 genere Anthroleptis e 3 del genere Xenopus .

Solo 11 le specie strettamente endemiche di noti rettili , con 4 camaleonti del genere Chamaleo e 4 scinchi del genere Leptosiaphos .

Ci sono 30 specie strettamente endemiche di uccelli e 25 mammiferi ; tra gli ultimi 10 toporagni e 12 roditore . Anche evidenziare il nano micropotamogale ruwenzorii ( micropotamogale ruwenzorii ), una delle uniche due specie di tenrec dell’Africa continentale, e il gorilla di montagna.

Stato di conservazione

In pericolo di estinzione.

La densità di popolazione rurale, in particolare in Ruanda e Burundi, è il più alto in Africa. Agricoltura e allevamento distrutto e habitat frammentati. caccia anche e taglio di legna da ardere sono minacce importanti, come le recenti guerre nei movimenti regione e della popolazione hanno causato.

Protezione

  • Uganda:
    • Rwenzori Mountains National Park
    • Bwindi Impenetrable National Park
  • RDC:
    • Parco nazionale di Kahuzi-Biega
    • Virunga National Park
  • Rwanda:
    • Parco Nazionale dei Vulcani
  • Burundi:
    • Nyungwe National Park
    • Parco Nazionale Kibira
  • Tanzania:
    • Parco Nazionale Montes Mahali

I primi quattro sono stati dichiarati Patrimonio dell’Umanità da parte dell’Unesco .