Kepler-443B è un esopianeta situato a circa 2,540.8 anni luce dalla Terra . 1 E ‘stato scoperto nel 2015 dal Kepler Space Telescope , dopo aver registrato diversi transiti di fronte alla sua stella . 2 Grazie per le sue caratteristiche, Kepler-443B è probabilmente un “mesoplaneta” tipo Mini-Nettuno . 3 1

Caratteristiche

Kepler-443 è una nana arancione di tipo K , con una massa di 0,74 M e il raggio di 0,70 R . 2 Il tuo metallicità sembra di essere praticamente identica a quella del sole , che potrebbe indicare l’abbondanza di elementi pesanti (cioè tutti tranne l’idrogeno e l’elio ). 2 Il limite di marea di ancoraggio del sistema si trova al confine interno della zona abitabile (a 0,4154 UA ), troppo vicino alla stella di influenzare in modo significativo la rotazione di Kepler-443B. 4

Il pianeta ha una massa di 19,53 M e un raggio di 2,33 R , sia ben al di sopra il confine approssimativa tra i pianeti terrestri , come la Terra e Veneredei giganti gassosi . Pertanto, esso è probabile che sia un mininettuno . 5

Il Kepler-media delle temperature 443B superficie stimata è di 22,35 ° C ( mesoplaneta ), ipotizzando un ambiente e albedo simile alla Terra; entrando così nella categoria delle ” mesoplanetas ‘in base alla la classe termica di abitabilità planetaria di PHL. 3 Tuttavia, l’ eccentricità del pianeta (0,11) provoca variazioni di temperatura in funzione del periodo dell’anno (che dura 177.67 giorni). 4 Durante la periastro , Kepler-443B è 0,441 UA dalla sua stella, mentre il apoastro si allontana a 0,549 UA; ipotizzando il cambiamento 30 ° C nella sua temperatura di equilibrio. 4

Abitabilità

La vostra Terra somiglianza Index , 71%, tra cui Kepler-443B nel catalogo di esopianeti potenzialmente abitabile , anche se le sue caratteristiche indicano che essa è un corpo gassoso, con poche possibilità di esistenza della vita come noi sappiamo che . Si può contare su di satelliti di notevoli dimensioni, che potrebbe essere a sua volta in forma per tutta la vita. 1

Riferimenti

  1. ↑ Vai a:un b c “Planetary Laboratory Abitabilità” . PHL Università di Porto Rico ad Arecibo (in inglese) . Estratto 11 febbraio 2015 .
  2. ↑ Vai a:un b c “della NASA Exoplanet Archive» . NASA Exoplanet Science Institute (in inglese) . Estratto 11 febbraio 2015 .
  3. ↑ Vai a:un b Mendez, Abel (4 agosto 2011). “Un planetario Abitabilità Classificazione termica di pianeti extrasolari” (in inglese) . Planet Laboratorio Abitabilità . Estratto 11 febbraio 2015 .
  4. ↑ Vai a:un b c PHL. “HEC: Graphical Catalogo Risultati» (in inglese) . Estratto 11 febbraio 2015 .
  5. Torna a inizio pagina↑ “Nuovo strumento per altre terre rivela Ricetta” . Dell’Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics . 5 gennaio 2015.