La foresta pluviale di pianura di Sao Tomé, Principe e Annobon è una ecoregione del ecozone Afrotropicale , definito dal WWF , che comprende le isole di Sao Tome e Principe , così come quella di Annobon appartenenza alla Guinea Equatoriale .

Modulo, insieme a ecoregioni Cross-Sanaga-Bioko foreste costiere e la foresta pluviale costiera equatoriale , regione conosciuta foresta costiera del Congo , indicato come Global 200 .

Descrizione

Si tratta di una ecoregione di foresta pluviale che si estende su una superficie di 981 chilometri quadrati. È tre isole vulcaniche che fanno parte della dorsale Cameroon , che comprende, in aggiunta a queste isole, Bioko e la linea di Cameroon . Sono isole montuose; Sao Tome raggiunge un’altitudine di 2024 metri , Principe, e Annobon 948 metri, 695 metri.

Flora

La vegetazione naturale di queste isole era costituito da umido bosco di pianura, che è stato più secco in meno esposto alle aree venti dominanti. In montagna ci sono giungla di montagna, con piante tipiche della flora Afromontane come conifera podocarpácea Afrocarpus mannii Heights São Tomé.

Endemismo

Tra le piante, ci sono 95 specie endemiche e genere a Santo Tomé, 37 specie endemiche di Prince, e 20 in Annobon. Solo 16 delle piante endemiche della ecoregione sono diverse isole. Mette in evidenza rubiáceas , le euforbie e orchidee , insieme con le begonie , tra i quali alcuni esempi di gigantismo insulare , come Begonia Crateris e Begonia baccata

Gli uccelli endemiche sono numerosi:

  • São Tomé Shrike ( Lanius newtoni ) a Santo Tomé
  • autillo di Santo Tomé ( Otus hartlaubi )
  • Dohrn ciarlatano ( di Dohrn Thrush-Babbler ) a Prince
  • espeiropo Isola del Principe ( Speirops leucophoeus )
  • storno attuale luminoso ( Lamprotornis ornatus ) a Prince
  • Ibis Santo Tomé ( Bostrychia bocagei )
  • Kingfisher di Santo Tomé ( São Tomé Kingfisher )
  • Il principe Martin pescatore ( Alcedo Nais )
  • monarca di Santo Tomé ( Terpsiphone atrochalybeia )
  • Monarch Annobón ( Terpsiphone smithii )
  • nettarine Santo Tomé ( Dreptes thomensis )
  • Il principe nettarine ( Anabathmis hartlaubii )
  • nettarine Newton ( Anabathmis newtonii ) a Santo Tomé
  • ojiblanco Prince ( Zosterops ficedulinus ) in Sao Tome e Principe
  • ojiblanco di Annobón ( griseovirescens Zosterops ) nelle tre isole
  • Oriole de Santo Tomé ( Oriolus crassirostris )
  • colomba di Sao Tome ( Columba thomensis )
  • semplice piccione ( Columba simplex ), a Santo Tomé
  • Malherbe piccione ( Columba malherbii ) nelle tre isole
  • picolargo di Bocage ( Amaurocichla bocagii ) in Sao Tome e Principe
  • tessitore Finch Santo Tomé ( Neospiza concolor )
  • Prinia di Santo Tomé ( Prinia molleri )
  • Serin Prince ( Serinus rufobrunneus ) in Sao Tome e Principe
  • Tessitore di Santo Tomé ( Ploceus sanctithomae )
  • Il principe Weaver ( princeps Ploceus )
  • vencejo di Santo Tomé ( Zoonavena thomensis ) in Sao Tome e Principe
  • Vinago di Santo Tomé ( Treron sanctithomae )
  • Thrush Prince ( Turdus xanthorhynchus )
  • Zorzal di Santo Tomé ( Turdus olivaceofuscus )

Tra i pochi mammiferi indigeni sono tre specie endemiche: il toporagno di Santo Tomé ( São Tomé domata ) e due pipistrelli, myonycteris brachycephala , l’unico mammifero formula dentaria asimmetrica, e Cherefonte tomensis , scoperto nel la fine del ventesimo secolo.

Delle 24 specie di rettili presenti, solo 6 non sono endemiche, e potrebbe essere stato creato dall’uomo.

Ci sono un gran numero di specie endemiche in diversi gruppi di invertebrati come lepidotteri e gasteropodi terreno.

Stato di conservazione

Vulnerabile. Molte delle specie endemiche sono minacciate di estinzione a causa delle loro piccole popolazioni e l’introduzione di specie aliene.

La minaccia principale è l’agricoltura. Si stima che ci sono solo 240 km 2 di foresta primaria a Santo Tomé, ea 40 km 2 a Prince, anche se grandi aree sta rigenerando foresta secondaria.

Protezione

In Sao Tome e Principe è il Parco Nazionale di Obo . L’isola di Annobón è protetto in pieno.