In tassonomia , i Methanosarcinales sono un ordine all’interno Methanomicrobia . 1

Grandi quantità di metano sono prodotti in sedimenti marini. 2 La maggior parte di questi vengono eseguite prima di raggiungere l’ossigeno – acque ricche o atmosfera. Sebbene nessuna organizzazione in grado di consumare metano in assenza di ossigeno non è stata identificata, prove biogeochemistry indica che il processo complessivo sarebbe comporterà il trasferimento di elettroni dal metano solfato. Questo processo è mediato da vari organismi, tra cui un corpo metanogenica (operazione inversa) e solfato di riduzione (utilizzando un substrato intermedio).

Organismi classificati in questo modo si trovano in acqua dolce, salata, il sale – ricca di sedimenti, digestori di fanghi, e intestini di animali. La maggior parte delle cellule hanno pareti cellulari senza peptidoglicano o pseudomurein . Sono rigorosamente anaerobica e sopravvivere per la produzione di metano . Alcune specie usano acetato per substrati e altri composti utilizzati metile , quali ammine e solfuri. 3

Riferimenti

  1. Torna alla cima↑ Vedere la NCBI pagina su Methanosarcinales . Dati tratti da “risorse tassonomia NCBI” . National Center for Biotechnology Information . Estratto 19 marzo, 2007 .
  2. Torna alla cima↑ Hayes, John M. ; Hinrichs, Kai-Uwe; Sylva, Sean P.; Brewer, Peter G.; DeLong, Edward F. (1999). “Archeobatteri in sedimenti marini metano di tempo.” Nature 398 (6730): 802-805. doi : 10.1038 / 19751 . PMID  10.235.261 .
  3. Torna alla cima↑ Melissa M. Kendall; David R. Boone (10 ottobre 2006). ’12’ . Stanley Falkow; Eugene Rosenberg; Karl-Heinz Schleifer et al. . Il Procarioti 3 . Springer Science & Business Media. p. 244. doi : 10.1007 / 0-387-30743-5_12 . ISBN  0.387.254,935 mila . Estratto 27 agosto 2016 .