La Quebrada de Macul è una gola situata nei comuni di Peñalolén e La Florida , nella città di Santiago del Cile .

Storia

La Quebrada de Macul è un polmone verde della città di Santiago formare un parco naturale con abbondante vegetazione predominante precordillerana foresta sclerofille, sentieri, laghetti e piccole cascate. La gola è stata usata per molti anni per escursioni in montagna e le passeggiate a cavallo e in mountain bike. Quindi è come un luogo di ricreazione e tempo libero, dove anno dopo anno, hanno reso le giostre anno – scuole finali, scout e altri gruppi.

Nel 1993 un grande inondazione è venuto dalla gola del Macul che colpisce molte comunità vivono l’ piedi delle montagne . È per questo che nel corso dell’anno 1994 sono stati costruiti 7 piscine di sedimentazione sul fondo del burrone per evitare ulteriori tragedie. Grazie a queste piscine non altri è verificato inondazioni in Santiago fino ad oggi.

Quebrada de Macul Parco Naturale Peñalolén nasce attraverso l’iniziativa dei cittadini. Esso è amministrato dal 1o gennaio 2005 data della sua apertura ufficiale da parte del Comune di Peñalolén. Fondata durante l’amministrazione del sindaco Claudio Orrego Larrain attraverso un finanziamento concesso a favore del Comune di Peñalolén da parte del proprietario terriero. La sua missione è la conservazione, la protezione e la gestione sostenibile, garantire l’accesso pubblico gratuito a tutti i cittadini. Questa naturale storicamente importante attrazione ha ricevuto migliaia di visitatori. La gola si trova nel centro di Santiago e contrafforte andino è il confine naturale tra i comuni di Peñalolén e Florida. Per proteggere i piedi delle Ande di Santiago questo è stato dichiarato dallo Stato del Cile, sito numero 7 conservazione biodivercidad e uso della terra definita come zona di protezione ecologica nel piano metropolitana di Santiago. Cosa esplicito: “tutto intervento umano dovrebbe essere con un impatto minimo.” Questo posto deve essere protetto, ricco di flora e fauna ed è un canale d’acqua importante, ma ciò che la gente di Peñalolén lo considerano come un sito del patrimonio nella Precordillera contro la città di Santiago. Così il Comune ha stabilito attraverso un regolamento, che mira a garantire l’accessibilità libera, così come sustentabiIidad ambientale. Per affermare che attualmente è l’unico parco di questo tipo libero accesso. Orario: Lunedi alla Domenica dalle ore 8:30 alle 18:30 ore. Telefono: Informazioni – Emergenza Responsabile: Poldi Furlan.

L’accesso è gratuito. Deve essere inserito dalla cabina ranger situato in un lato nord della mezzaluna di Peñalolén Per la vostra sicurezza deve registrare il suo ingresso e di uscita con le guardie tenere un comportamento all’interno del Parco secondo le regole:. Entrare e uscire durante le ore di funzionamento. Non è consentito il pernottamento. Non è consentito portare animali (animali) il divieto di alcol e droghe divieto di danni alla flora e alla fauna, nonché strutture peggioramento parco nella stessa direzione alcuna restrizione di fuochi e di inquinanti e deviare le acque estuario .. per arrivare salire Av. Grecia fino alla fine, allora si dovrebbe girare a destra in Av. Diagonal Torri e proseguire dritto 1,5 km per raggiungere il lato nord di Peñalolén Huasos Club.

Flora e fauna

La Quebrada de Macul, essendo nella zona centrale del Cile , ha una biodiversità sé il clima mediterraneo del Cile. E ‘lì dove si sviluppa foresta sclerofille , formazione vegetale proprio del Cile ed è costituito da alberi di medio alto con foglie dure. Nella regione metropolitana foreste native sono diminuiti notevolmente da suo prodotto di estensione originale di urbanizzazione, in modo da Quebrada de Macul conserva una reliquia naturale di un paesaggio, una volta comune nella zona, con tutte le specie in grado di sostenere.

Rimane una sclerofille forestali specie arboree autoctone che ha come quillay , Maitén Bollen ( Kageneckia allungato ), lignum vitae , litri e Peumo , quest’ultimo è il più abbondante entrambi. Ci arbusti del sottobosco ed erbe perenni e annuali come il Mayu Sophora macrocarpa , il Colliguay ( Colliguaja odorifera ) o añañucas .

Tra le specie animali possono essere contati la volpe rossa , animale comune nella zona centrale, Quaglia California Quail (specie introdotte) e uccelli come la pernice cileno Nothoprocta perdicaria , Turchia ( Pteroptochos Megapodius ) o il tortora ( Zenaida auriculata ) .

L’accesso

Nel trasporto pubblico ci sono autobus (506 o altro) per raggiungere il destino finale della Grecia, dove si deve camminare diagonali Torri fino alla fine della strada. L’ingresso è gratuito.