L’ installazione di Fresnedillas de la Oliva (Madrid Stazione Nasa Apollo), Network Spaceflight Nasa ( MSFN ), è stato costruito come un risultato di un accordo tra i governi di Spagna e della Stati Uniti datata 17 febbraio 1964 1 . Aveva un tipo di parabola satellitare Cassegrain , con XY assemblaggio di 26 metri di diametro che successivamente si è conclusa Apollo progetto , è stato aggiunto un altro antenna anche di tipo Cassegrain con XY assemblaggio di 9 metri per il monitoraggio dei satelliti con orbite vicine Terra.

All’inizio

Stazione Fresnedillas è entrato in funzione il 4 luglio 1967 conforme ai requisiti della NASA , che a condizione che le tre stazioni principali MSFN Rosso, Goldstonetrovano all’interno della enclave di Fort Irwin nel Mojave Desert California (Stati Uniti d’America ), Fresnedillas de la Oliva , circa 47 chilometri a ovest di Madrid e Honeysuckle Creek nelle montagne del sud-ovest di Canberra (Australia), dovrebbe essere operativo nel luglio di posizione e all’anno di queste stazioni è stato distanziati di circa 120 gradi in senso longitudinale il mondo per ottenere la copertura comunicazione dalla Luna durante le 24 ore.

Volo spaziale

I voli spaziali con equipaggio della NASA supportate questa stazione primaria Traccia 2 sul continente europeo sono stati: Apollo 7 a 17 ( 1968-1972 ), Skylab 1 a 4 ( 1973-1974 ), Apollo-Soyuz ( 1975 ), e shuttle Columbia (STS-1 e STS-9), Challenger (STS-6 la STS-41g) e Discovery (STS-41D per STS-51C).

Pietre miliari stazione

Durante il Natale del 1968 , gli astronauti Frank Borman , Jim Lovell e William Anders , membri dell’equipaggio di Apollo 8 , sono stati i primi a lasciare l’orbita terrestre e orbitare attorno alla Luna. Da lì siamo stati mandati la prima fotografia fatta da un essere umano sulla terra vista dalla luna. Questa foto è stata ricevuta attraverso la stazione di Apollo Fresnedillas.

Al 20.17.39 ( UTC ) il giorno 20 luglio 1969 3 il modulo lunare Aquila della missione Apollo 11 poggiava sulla superficie della luna, pilotato dall’astronauta Neil A. Armstrong . Tutte le comunicazioni con il modulo lunare e dei suoi occupanti sono stati ricevuti durante la discesa attraverso la stazione di Fresnedillas 4 .

Anche nel momento più critico di questa missione, il lancio della Luna, Fresnedillas era l’unica stazione di rete MSFN che aveva “visibilità” di entrambi i veicoli, come Goldstone e caprifoglio erano in “la faccia nascosta della Terra” . 5

Controllo Spagnolo

Come stabilito nel contratto firmato il 2 ottobre 1964 da agenzie INTA e la NASA , gestori del l’accordo tra i governi, l’indirizzo della struttura è stato trasferito a INTA direttore denominazione Luis Ruiz de Gopegui e azionati completamente da personale spagnoli dal 18 dicembre 1972 .

Chiusura

Al 1 marzo 1985 è stato chiuso in modo permanente e la sua antenna di 26 metri e le relative attrezzature è stato spostato per il complesso di monitoraggio Deep Space NASA ( DSN ) che si trova a Robledo de Chavela, dove divenne noto come DSS-66 in nomenclatura JPL . Questa antenna è ora attivato ed è in disuso.

La stazione è stata ufficialmente trasferita al il governo spagnolo il 12 giugno 1987 lo spostamento di prendersi cura di lei la INTA per poi essere trasferito al il Ministero della Difesa . 6

Riferimenti.

  1. Torna alla cima↑ accordo tragoverni 1964 https://www.boe.es/boe/dias/1964/02/17/pdfs/A02094-02095.pdf
  2. Torna alla cima↑ La stazione di monitoraggio MSFN Madrid è stato l’impianto primario in Europa, la NASA SP-4012v2 STORIA (p 554), http://history.nasa.gov/SP-4012v2.pdf
  3. Torna a inizio pagina↑ Richard W. Orloff. “Apollo dai numeri: un riferimento di statistica (SP-4029)” http://history.nasa.gov/SP-4029/Apollo_00g_Table_of_Contents.htm
  4. Torna alla cima↑ “alla stazione di Fresnedillas era la stazione di terra della NASA per l’Aquila rintracciato che la superficie della luna sul volo storico di Apollo 11”. “TU leggere ed eliminare LOUD! “Per Sunny Tsiao (pagina 221),http://history.nasa.gov/STDN_082508_508%2010-20-2008.pdf .
  5. Torna a inizio pagina↑ Alberto Martos (2009). Breve storia della corsa allo spazio . Nowtilus. p. 187. ISBN  9.788.497,637671 millions .
  6. Torna alla cima↑ Spagna nello spazio, Breve storia di attività spagnola nel settore spaziale da José M. Dorado, Manuel Bautista e Pedro Sanz-ARANGUEZ, Dott. IA